Connettiti con noi

Hanno Detto

Cagliari, senti Langella: «C’è ancora tempo per recuperare»

Pubblicato

su

Intervistato dall’Unione sarda, l’attaccante ex rossoblu, Antonio Langella, ha dichiarato che il Cagliari ha tutto il tempo per recuperare

L’ex Cagliari Antonio Langella è stato intervistato dall’Unione sarda; per lo storico attaccante dei rossoblu, il club isolano ha tutto il tempo di recuperare e rimediare agli errori fatti fino ad ora. Queste le parole di Antonio Langella, riportate dal quotidiano sardo questa mattina, 16 dicembre:

RICORDI«Mi chiamò Reja per entrare in campo a 20′ dalla fine, mi disse di fare quello che facevo sempre. Dare il massimo e cercare cambiare il volto della gara. Anche sul 2-2 fu mio il cross per Esposito che propiziò l’autorete».

C’È ANCORA TEMPO«La Serie B è lunghissima. Bastano tre vittorie per andare in alto, è un campionato molto difficile con una classifica corta. Siamo nemmeno a Natale: il Cagliari ha ancora tempo per recuperare, per me ha una grande squadra».

PALERMO IINSIDIOSA«Una partita molto insidiosa. Il Palermo è ancora più sotto del Cagliari, nonostante abbia costruito a sua volta una rosa forte. In questo momento è una gara difficile da affrontare,dove entrambe giocano per un solo risultato».

LAPADULA E PAVOLETTI«Penso che sia l’opzione migliore, visto che hanno fatto bene nelle ultime partite è giusto riprovarli. A oggi Lapadula-Pavoletti assieme è la scelta giusta, poi in panchina ci sono signori giocatori. Ma se giocano loro due è perché Liverani li vede bene in settimana».

CONTESTAZIONE TIFOSI«Qualche contestazione negli anni del Cagliari l’ho ricevuta, anche pesante. Non so cosa sia successo a fine partita domenica, però dopo una retrocessione come quella dell’anno scorso all’ultima giornata se i risultati non arrivano il tifoso inizia a fischiare e contestare. So che non è bello, perché ogni giocatore dà tutto in campo, però fa parte del gioco».

CLASSIFICA«Almeno quattro punti il Cagliari deve farli in queste due partite, se non sei. Se vuole risalire deve iniziare a fare punti, il pari non basta più o le prime vincono e rischiano di allontanarsi troppo. È vero che ci sono anche i playoff, ma vanno giocai e vinti: non è facile».

IL PRESENTE«Sono responsabile del settore giovanile della Football Academy del Cagliari a Porto Torres, aperta col presidente Giulini: mi occupo dei ragazzi dai cinque anni fino ai Giovanissimi. E do sempre uno sguardo a Cagliari e Torres».

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.