Cagliari-Sampdoria, le pagelle: orgoglio rossoblù

pisacane calciomercato cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Sampdoria

Il Cagliari pareggia 2-2 contro la Sampdoria. Alla doppietta di Quagliarella hanno risposto nella ripresa Farias e Pavoletti

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6.5: Non perfetto sul primo gol, ma compie diversi interventi che tengono il Cagliari in partita. Bel ritorno e buona prova, considerando che è costretto a stringere i denti per il k.o. di Rafael nel riscaldamento.

Romagna 5.5: Commette un brutto errore facendosi anticipare da Quagliarella sull’1-0.

Ceppitelli s.v.: Apre lo sfortunato pomeriggio rossoblu uscendo dopo appena 4’ per infortunio. (Dal 4’ Pisacane 7: Per la seconda volta consecutiva entra a freddo. Disputa una grande partita, annullando Zapata e chiudendo provvidenzialmente alcune diagonali)

Andreolli 6: Primi minuti sul centro-sinistra, poi in mezzo a guidare la difesa al posto di Ceppitelli. Gara sufficiente per lui.

Faragò 6: Anche lui è costretto a dare forfait dopo alcuni palloni interessanti messi dalla destra. (Dal 33’ van der Wiel 6.5: L’olandese inizia finalmente a far vedere qualcosa di positivo, nonostante l’ingresso a freddo. Cambi di gioco e cross di qualità).

Dessena 5.5: Non ha le qualità di Barella e il centrocampo rossoblù ne risente. È costretto ad uscire anche lui per infortunio. (Dal 40’ Farias 6.5: Bravo a mettere in difficoltà con le sue giocate la difesa blucerchiata e fortunato a segnare il 2-1 con il rinvio di Viviano che gli sbatte addosso. Finalmente si è sbloccato).

Cigarini 6: L’ex della partita mette tanta aggressività in campo ed è stoico a resistere nel finale, quando il Cagliari aveva da tempo esaurito i cambi.

Ionita 6.5: Si inserisce tanto, sfrutta al meglio il suo fisico, segna un gol in fuorigioco, ma soprattutto regala a Pavoletti il cross per il 2-2.

Padoin 6: Non perfetto sul 2-0 di Quagliarella, quando rinvia malamente un pallone in area del rigore. Per il resto garantisce tanta corsa sulla fascia sinistra.

Joao Pedro 6: Da attaccante non punge come in trasferta, da mezzala fatica ma riesce comunque a farsi vedere. Ci prova da fuori, senza successo.

Pavoletti 7: Di testa le prende tutte lui. Sbaglia nel primo tempo, Viviano gli nega la rete nella ripresa, prima del meritato 2-2.

Lopez 7: Il suo Cagliari non molla mai. Anche sotto di due reti, anche con tre infortunati nel primo tempo e uno nel riscaldamento. È riuscito a trasmettere alla squadra tutto l’orgoglio che metteva quando giocava.


Le pagelle della Sampdoria

Viviano 4.5: Pesa come un macigno l’errore che rimette in partita il Cagliari, con il rinvio addosso a Farias.

Bereszynski 5.5: In difficoltà quando Farias lo punta.

Silvestre 5: Ha più di una responsabilità sul gol del 2-2 di Pavoletti e in generale non sembra in grado di contrastare il centravanti rossoblù.

Ferrari 5.5: Anche lui non è perfetto nella retroguardia doriana.

Murru 5.5: Poteva esserci ritorno migliore. Sulla sua fascia Ionita e van der Wiel lo mettono in difficoltà.

Barreto 6: Si vede poco, ma aiuta tanto in fase di interdizione.

Torreira 5.5: Il regista uruguaiano – sulla carta tra i migliori nella rosa di Giampaolo – non brilla come in altre occasioni, anche grazie all’asfissiante pressione dei rossoblù.

Praet 6: Più tecnica rispetto a Barreto, ma nel secondo tempo cede come il resto dei compagni.

Ramirez 6.5: Due assist per Quagliarella, ma soprattutto tanta qualità palla al piede. (Dal 70′ Caprari s.v.: Poche occasioni per far male).

Quagliarella 7.5: La sua doppietta spiana la strada alla Samp, prima della rimonta cagliaritana. Sempre pericoloso.

Zapata 5: Pisacane non gli fa vedere palla. (Dal Kownacki s.v.).

Giampaolo 6.5: La sua Sampdoria gioca bene e mette in difficoltà il Cagliari anche in fase di non possesso, mandando spesso e volentieri in fuorigioco gli attaccanti rossoblù. Paga l’errore di Viviano che rimette in partita gli avversari.

Articolo precedente
Cagliari-Sampdoria 2-2, cronaca e tabellino
Prossimo articolo
cragno cagliariCragno: «Bisogna farsi trovare pronti. Sono al 70%» – VIDEO