Cagliari, ritorno al pareggio

© foto www.imagephotoagency.it

A Bologna il Cagliari è tornato al pareggio in campionato: la X nei risultati dei rossoblù mancava da 23 giornate

Il punto colto domenica a Bologna ha permesso al Cagliari di muovere la classifica ed ha interrotto una particolare striscia di risultati che durava da 23 giornate di campionato. Vittorie e sconfitte, nessun pareggio. O il massimo della posta in palio o nulla, nessuna via di mezzo. Più per caratteristiche della squadra, in difficoltà quando si trattava di preservare il vantaggio, che per filosofia di calcio. I rossoblù con il passaggio di timone da Rastelli a Lopez hanno cambiato decisamente passo ed atteggiamento, ma una delle costanti è stata – sino a domenica – quell’insolita allergia al pareggio. La X mancava dal lontano 19 marzo scorso, quando al Sant’Elia i sardi portarono a casa uno 0-0 contro la Lazio.

IL PAREGGIO DI BOLOGNA – La X è tornata tra i risultati del Cagliari, anche se nel caso del pareggio del Dall’Ara la soddisfazione per il punto in trasferta si mischia con l’amarezza per una vittoria sfumata a 10′ dalla fine. In vantaggio con Joao Pedro, abile a trovare il gol al termine del primo tempo, il Cagliari era riuscito a respingere gli assalti del Bologna nella seconda frazione di gioco abbassando, però, gradualmente il baricentro. L’atteggiamento rinunciatario dei sardi, sommato a sostituzioni conservative (emblematico l’ingresso di Dessena per Joao Pedro) hanno portato un gol, quello di Destro, nell’aria da tempo.

Articolo precedente
Sampdoria, Bereszynski: «A Cagliari massima concentrazione»
Prossimo articolo
Cigarini: «Contro la Sampdoria non cerco vendetta ma punti»