Cagliari, quattro mesi dopo arriva un’altra vittoria esterna

© foto www.imagephotoagency.it

Ieri a Crotone il Cagliari ha finalmente trovato la vittoria in trasferta, quattro mesi dopo l’ultima volta

Quattro mesi e quasi un girone dopo, il Cagliari torna a vincere in trasferta. Lo fa nella partita forse più importante della stagione, che ha permesso ai rossoblù di ipotecare una salvezza con largo anticipo. Finora la maggior parte dei punti erano arrivati dalle gare casalinghe. Il Sant’Elia si è dimostrato come un autentico fortino: solo Fiorentina, Napoli e Juventus sono riuscite a tornare a casa con i tre punti. Ben diverso il rendimento esterno, dove – prima di ieri – il Cagliari aveva vinto soltanto a San Siro contro l’Inter di Frank de Boer, il 16 ottobre scorso. Un girone dopo (i nerazzurri saranno i prossimi avversari della squadra di Rastelli), sono arrivati nuovamente i tre punti. Un cambio di marcia doveroso e già visto a Genova con la Sampdoria. Se non fosse stato per il gol annullato ingiustamente a Victor Ibarbo, oggi staremmo scrivendo della seconda vittoria consecutiva in trasferta. A dire la verità, la gara giocata ieri a Crotone non è stata una delle migliori. Approccio sbagliato, formazione iniziale sbagliata e tanti errori che stavano per costare caro. Alla fine, come spesso è accaduto sotto la gestione di Rastelli, sono state decisive le giocate dei singoli. Prima Joao Pedro che ha approfittato cinicamente del primo errore della difesa del Crotone. Poi Marco Borriello – a proposito, già a quota undici in campionato e quindici in stagione – si è inventato il gol che ha regalato al Cagliari la seconda vittoria in trasferta di questo campionato.