Gol subiti da palle inattive: Cagliari al primo posto

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari detiene il negativo primato nella classifica dei gol incassati su palle inattive dopo 12 giornate di Serie A

Quattordicesimo in classifica con 12 punti dopo altrettante giornate, appaiato con Udinese e Crotone. Il Cagliari può respirare dopo la striscia nera di cinque ko di fila, ma sono ancora tanti gli aspetti da migliorare in casa rossoblù. Detto di mentalità ed atteggiamento – ultimamente parsi più consoni ad una squadra che lotta per la salvezza -, ci sono altri aspetti che pesano sulle spalle di un Cagliari comunque in ripresa. Dall’attacco che segna col contagocce (meno di un gol a gara) alla difesa che, sì, subisce meno rispetto ad un anno fa ma si porta dietro i problemi legati alle palle inattive.

I GOL SUBITI DA PALLE INATTIVE – Quattordicesimo in classifica, primo tra le venti squadre di Serie A per gol subiti da palle inattive. Un primato condiviso con l’Hellas Verona e non di certo lusinghiero. Dei 21 gol incassati finora dalla difesa sarda ben 10, quasi la metà, sono arrivati da palle inattive. L’ultimo in ordine di tempo quello contro l’Hellas Verona, giunto sugli sviluppi di un corner. Problema di marcatura o di attenzione? Contro gli scaligeri è sicuramente mancata la seconda, ma spesso è stata una combinazione dei due problemi a risultare letale per i rossoblù.

Articolo precedente
romagnaItalia U21, 3-2 sulla Russia al 93′. Barella e Romagna titolari
Prossimo articolo
sardegna arena cagliari-sampdoriaSardegna Arena, Cagliari sotto i riflettori fino a febbraio