Cagliari Primavera, conquistato anche il terzo turno della TIM Cup

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Il Cagliari Primavera batte 2-0 il Cittadella soltanto al secondo tempo supplementare e avanza in Coppa Italia. In gol Ladinetti e Contini

Servono 120 minuti al Cagliari Primavera per guadagnarsi il passaggio del secondo turno di Coppa Italia. I rossoblù battono il Cittadella per 2-0, grazie ai gol di Ladinetti e Contini arrivati solo al secondo tempo supplementare.

PRIMO TEMPO – Parte subito forte la Primavera di Canzi, dominando nettamente per tutto il primo tempo e cercando la rete del vantaggio in più occasioni. Il primo squillo si ha con Doratiotto che si fa sentire già al 6’, ma il suo tiro finisce fuori. Ci prova poco dopo anche Contini, ma non è abbastanza cattivo sotto porta. Tanti i tentativi tra Doratiotto, Contini e Ingrosso, ma il gol sembra non voler arrivare. Al 44’ Marigosu batte un calcio d’angolo e tra la confusione in area, dopo una serie di rimpalli, la palla finisce in rete. Nemmeno il tempo di festeggiare, l’arbitro Carrione annulla il gol per fallo sul portiere avversario.

LA RIPRESA – Si torna in campo e Canzi effettua subito la prima sostituzione del match: fuori Cadili, dentro Carboni. Ci provano ancora i cagliaritani con Porru che al 57’ colpisce il palo. La fame di vittoria si fa sentire e anche durante il secondo tempo regolamentare non mancano i tiri verso lo specchio avversario: si alternano Gagliano, Lella e Marigosu. Si intravede anche il Cittadella quando al 69’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Mc Cutchen svetta sopra tutti e colpisce di testa il pallone, mandando però troppo in alto il suo tentativo. Poco dopo anche il suo compagno Volpato tenta di mettere in difficoltà Daga, ma il numero 1 rossoblù para. Sono quattro i minuti di recupero concessi dal direttore di gara, nessuna delle due squadre riesce a mandare la palla in rete.

VIA AI SUPPLEMENTARI – Nonostante la stanchezza cominci a farsi sentire, il Cagliari non molla e Porru, a pochi secondi dall’inizio del primo tempo, cerca subito il tiro, deviato in angolo. Ci provano anche Gagliano con un bel colpo di testa e Ladinetti, che colpisce la traversa. Al 102’ Daga viene nuovamente chiamato in causa da Ghion, parando il suo tentativo. Il primo supplementare si chiude con un altro tiro di Gagliano bloccato da Rosteghin.

LA GIOIA DEI GOL – Bastano i primi 5 minuti del secondo tempo supplementare per iniziare a sorridere ed assaggiare la gioia del passaggio del turno: servito da Marigosu, Ladinetti piazza la palla con la freddezza di un grande professionista alle spalle del numero 1 veneto, grazie al suo destro dal limite dell’area. Ma i rossoblù non si accontentano e vedono premiati i loro innumerevoli sforzi anche dal secondo gol della partita, che porta la firma di Contini.

LA CONQUISTA – Una vittoria che permette al Cagliari di guadagnarsi anche il terzo turno della TIM Cup, dove affronteranno il Torino. Ora testa alla prossima giornata di campionato, che li vedrà impegnati sabato 3 novembre contro il Sassuolo nel campo casalingo di Mandas.

Cagliari-Cittadella 2-0, il tabellino

CAGLIARI: Daga, Porru, Ingrosso, Pici (96’ Peressutti), Marongiu, Cadili (46’ Carboni), Fini (64’ Lella), Dore (76’ Ladinetti), Contini, Marigosu, R. Doratiotto (76’Gagliano). Allenatore: Max Canzi.
CITTADELLA: Rosteghin, Cervasio, Addolori, Bozzato, Rosa, Volpato, Omoregie (111’ Pezzuti), Pizzinato, Mc Cutchen (90’ Ghion), Menon, Costagliola (66’ Pasha). Allenatore: Massimo Beghetto.
MARCATORI: 110’ Ladinetti, 115’ Contini
ARBITRO: Carrione di Castellammare di Stabia.

Elena Accardi

Articolo precedente
Serie A, i risultati della 10ª giornata: 3-0 dell’Inter sulla Lazio
Prossimo articolo
cagliari primavera canziCagliari Primavera, Canzi: «Risultato giusto»