Oliva: «Mi dispiace lasciare l’Uruguay, ma è una grande opportunità»

© foto Instagram christiaan_oliva

Il futuro centrocampista del Cagliari Christian Oliva ha parlato ai media uruguagi prima di partire verso l’Italia

Domani sarà il giorno di Christian Oliva al Cagliari. Domani il centrocampista uruguagio svolgerà a Roma le visite mediche, prima di firmare il contratto che lo legherà alla sua nuova squadra. Il classe 1996, che arriva dal Nacional di Montevideo, prima di partire verso l’Italia ha rilasciato un’intervista alla radio uruguagia Tirando Paredes«Mi dispiace lasciare il club, ma per la mia carriera è una grande opportunità. Ogni giocatore vuole arrivare in Europa. In passato ho avuto diverse offerte e le ho rifiutate per rimanere al Nacional. Questo mi ha aiutato molto. Proverò a tornare dopo aver imparato molto».

ALLENATORE – Il centrocampista ha rivelato di essersi consultato anche con il suo allenatore, Eduardo Dominguez, prima di partire: «Ho parlato con lui e l’ho ringraziato perché mi ha capito. Mi ha dato qualche consiglio, dicendomi di adattarmi rapidamente, di approfittare subito di questa opportunità, altrimenti in Europa vieni buttato fuori».

ITALIA – Sul trasferimento imminente a Cagliari, Oliva è già pronto: «È una città bellissima e cercherò di cogliere l’occasione. Ogni giocatore vuole giocare in Europa e fare quel passo. Voglio approfittarne. La mia famiglia è felice ma allo stesso tempo triste perché me ne vado. Resto molto grato al Nacional, mi ha dato l’occasione di debuttare in Primera División. Ho dei bei ricordi dello spogliatoio, dei compagni di squadra e dei tifosi».