Cagliari-Napoli, i precedenti: la vittoria sarda manca dal 2009

© foto CagliariNews24.com

Verso Cagliari-Napoli, i precedenti del match: l’ultima vittoria rossoblù risale al 2009. La squadra di Maran tenterà di interrompere la striscia negativa di tre sconfitte contro gli azzurri

Domenica alle 18 alla Sardegna Arena andrà in scena il trentaseiesimo incrocio di campionato tra Cagliari e Napoli. La storia della sfida inizia in 1963/64 in Serie B, ma il palcoscenico principale è la Serie A (31 gli scontri nella massima serie). Il primo incrocio assoluto finì in parità: il 2-2 porta le firme di Riva e Gilardoni, autori di una doppietta a testa. Appena due stagioni dopo sardi e campani si ritrovarono in Serie A: all’Amsicora passò il Napoli grazie alla doppietta di Sivori. La prima vittoria isolana contro gli azzurri arrivò nel ’70, quando Gori e Riva firmarono il 2-0. Vittorie isolane anche nel 1971/72 (2-1 firmato dal solito Riva e da un’autorete di Pogliana, accorciò le distanze Manservisi) e nel nella stagione successiva (1-0 firmato Bobo Gori).

· Leggi anche: CAGLIARI-NAPOLI, FISCHIA DOVERI: I PRECEDENTI CON L’ARBITRO

ANNI ’80 E ’90 – Tanti i pareggi negli anni ’80: le uniche due vittorie (entrambe per 1-0) andarono ai sardi. Nel 1980 fu decisiva la rete di Brugnera, nel 1982 fu Restelli a regalare il successo ai sardi, allora guidati da Gustavo Giagnoni. Gli anni ’90 si aprono con un 1-1: avanti con Cornacchia, i sardi si fecero recuperare dalla rete di un giovane Gianfranco Zola. Nel 1992/93 la prima affermazione sarda del decennio, firmata da Francescoli. E’ anche la gara del ritorno in Sardegna di Fonseca, trasferitosi al Napoli l’estate precedente. Nella stagione successiva fu proprio l’uruguaiano, con una doppietta, a consegnare la vittoria al Napoli. Nel 1995/96 ritorno al successo dei rossoblù, che chiusero la pratica grazie alla doppietta di Firicano.

· Leggi anche: NAPOLI, TESTA AL CAGLIARI: ANCELOTTI RITROVA VERDI

NEL NUOVO MILLENNIO – Negli anni 2000 la prima sfida è probabilmente quella più celebre, almeno tra i tifosi di casa: il 2-1 del gennaio 2008 (gol di Matri e Conti nel finale) permise al Cagliari di trovare nuova linfa ed arrivare ad una salvezza insperata. Vittoria anche nella stagione successiva, quando i rossoblù di Allegri si imposero per due reti a zero: avanti con Jeda dopo 5′, la squadra sarda chiuse i conti con Lazzari al 92′. Spettacolare il 3-3 del 2009/10: sotto di due gol, la squadra isolana si risvegliò nell’ultimo quarto d’ora di gara segnando tre reti (Larrivey, Matri e Jeda) e andando incredibilmente avanti. Al 95′ arrivò, però, il gol del pari firmato da Bogliacino. Molto meno combattute le ultime partite: nel 2014/15 finì 0-3 (reti di Callejon e Gabbiadini ed autogol di Balzano). Ancora peggio negli ultimi due incroci, finiti entrambi 0-5.

Cagliari-Napoli, i precedenti in numeri

Partite giocate: 35
Vittorie: 9
Pareggi: 18
Sconfitte: 8

Gol segnati: 31
Gol subiti: 38

Il primo incrocio:  29 settembre 1963 (Serie B), Cagliari-Napoli 2-2 (Riva, Gilardoni, Gilardoni, Riva).
La prima vittoria: 1 marzo 1970 (Serie A), Cagliari-Napoli 2-0 (Gori, Riva).
L’ultima vittoria: 19 aprile 2009 (Serie A), Cagliari-Napoli 2-0 (Jeda, Lazzari).

Articolo precedente
verdi napoliNapoli, testa al Cagliari: recuperato Verdi
Prossimo articolo
nuovo stadio cagliariNuovo stadio Cagliari, occorrono integrazioni prima del via libera