Live Cagliari-Lazio 0-0, pagelle e tabellino

© foto www.cagliarinews24.com

Cagliari-Lazio, Serie A 2016/17: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Primo tempo opaco, ripresa più vivace. Cagliari-Lazio finisce 0-0, risultato tutto sommato fedele a quanto visto in campo. Meglio i biancocelesti nella prima frazione, più pericoloso il Cagliari nella seconda. I sardi salgono a quota 32, sempre più vicini alla salvezza aritmetica; la Lazio va a 57 ma vede aumentare la distanza dal terzo posto, ora a -5.

Cagliari-Lazio 0-0: tabellino e pagelle

MARCATORI: –

CAGLIARI (4-4-1-1): Rafael 6; Isla6, Pisacane 7 (86′ Salamon SV), B. Alves 6.5, Murru 6.5; Dessena SV (8′ Faragò 6.5), Tachtsidis 6.5, Padoin 5.5, Ionita 6; João Pedro 5.5, Sau 5 (66′ Farias 6.5).
A disposizione: Colombo, Crosta, Gabriel; Miangue, Salamon; Di Gennaro, Faragò; Farias, Han.
Allenatore: Rastelli 6.

LAZIO (4-3-3): Strakosha 6; Basta 6 (80′ Patric), de Vrij 6.5, Hoedt 7, Radu 6 (66′ Djordjevic SV); Parolo 6, Biglia 5.5, Lulic 6; Felipe Anderson 5, Immobile 6, Keita 5.5 (72′ Luis Alberto SV).
A disposizione: Vargic, Adamonis, Patric, Wallace, Lukaku, Mohamed, Crecco, Murgia, Lombardi, Luis Alberto, Djordjevic.
Allenatore: Inzaghi 6.

Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata
Note: 
ammoniti Faragò (C), Biglia (L), Isla (C), Pisacane (C), de Vrij (L)

CAGLIARI – IL MIGLIORE
PISACANE 7: Sbroglia un’infinità di situazioni pericolose, argina perfettamente Immobile e chiude con precisione le diagonali

CAGLIARI – IL PEGGIORE
SAU 5: Si vede raramente, anche perchè è isolato in un Cagliari abbottonato. Il gioco scelto dai rossoblù lo costringe a svariare su tutto il fronte offensivo sui continui lanci lunghi

LAZIO – IL MIGLIORE

HOEDT 7: Partita ottima del centrale olandese, un muro. Insieme a de Vrij gestisce bene Sau, fa più fatica a contenere in velocità Farias ma compensa con ottimi posizionamenti

LAZIO – IL PEGGIORE

F. ANDERSON 5.5: Incide poco in avanti ma si sacrifica in fase di non possesso e nel pressing

Cagliari-Lazio, diretta e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Gara più vivace nella ripresa: parte subito forte la Lazio, il Cagliari si difende e riparte. Nel finale squadra letteralmente spaccate e rossolù vicini più volte alla rete. Alla fine arriva il primo 0-0 del campionato e con questo un clean-sheet che mancava da 24 giornate.

49′ – Finisce qui il match. Il Cagliari sale a quota 32 ed ormai la salvezza sembra in cassaforte

48′ – Squadre stanchissime, si moltiplicano spazi ed errori

46′ – Azione confusa del Cagliari Strakosha risolve con l’aiuto di Hoedt

45′ – Saranno 4′ i minuti di recupero

44′ – Squadre spaccate a metà. ancora Farias ha l’occasione di far paura a Strakosha ma Hoedt lo ferma al limite dell’area

42′ – Scambio Farias-Joao Pedro, il numero 17 va giù in area dopo essersi allungato il pallone e chiede un rigore che non c’è

41′ – Problema fisico per Pisacane, che esce: dentro Salamon

40′ – Luis Alberto dal limite, Rafael blocca

39′ – Lazio sulle gambe, Cagliari più fesco: ci provano i sardi

36′ – OCCASIONE CAGLIARI! Padoin ha tempo e spazio per tirare dall’interno dell’area, ma manda a lato

36′ – Joao Pedro steso da de Vrij, giallo per l’olandese

35′ – Ultimo cambio di Inzaghi: dentro Patric per Basta

33′ – Lancio di Ionita per Farias, che cerca il dribbling in area e viene chiuso

32′ – Ci prova ora il Cagliari: ci provano Tachtsids, Farias e Joao Pedro, palla fuori. Si accende il match

31′ – Rastelli predica calma, vuole che i suoi abbassino il ritmo della partita

29′ – Altro angolo per la Lazio, palla all’indietro per Anderson che da fermo ci tenta dalla distanza, palla in Curva Sud

26′ – Secondo cambio nella Lazio: dentro luis Alberto, esce Keita

26′ – Ammoniti Isla (per proteste) e Pisacane

25′ – Biglia protesta con Guida per il presunto fallo in area di Pisacane su Immbile, giallo per l’argentino

25′ – Brutta palla persa da Faragò, Lazio veloce in ripartenza con Immobile che però è chiuso ottimamente da Pisacane

21′ – Cambio anche nel Cagliari: Farias per Sau, cambia poco tatticamente ma il brasiliano potrebbe sfruttare maggiormente gli spazi lasciati dagli avversari

21′ – Cambio nella Lazio: Djordjevic al posto di Radu. Lulic scala a terzino

19′ – Tanti errori in disimpegno del Cagliari, la Lazio guadagna un altro calcio d’angolo: la difesa allontana

17′ – Si scuote la squadra sarda, che guadagna un calcio d’angolo. Joao Pedro dalla bandierina, ancora una deviazione della Lazio. Dall’angolo va ancora il numero 10 isolano, la difesa risolve

15′ – Grande occasione per la Lazio! Ripartenza fulminea della squadra di Inzaghi, Radu serve in area Felipe anderson che calcia ma Rafael salva tutto

13′ – Secondo tempo finora più vivace rispetto al primo: il Cagliari prova anche ad offendere

10′ – Cross di Biglia, ancora il portiere brasiliano a risolvere. Il Cagliari prova a ripartire ma la Lazio argina bene mettendo in fallo laterale

10′ – Parolo cerca Immobile sul secondo palo, Rafael smanaccia in angolo

8′ – La Lazio alza la pressione, Rafael sbroglia sul corner

7′ – Azione prolungata dei biancocelesti, Rafel la interrompe in uscita sul cross impreciso di Anderson

6′ – Risposta Lazio: Keita in area serve Parolo con il tacco, il centrocampista va al tiro e guadagna un angolo

6′ – ci prova Faragò di prima dal limite. Strakosha blocca

4′ – Batte Tachtsidis che cerca Joao Pedro sul secondo palo e trova un corner. Nulla di fatto dalla bandierina ma i sardi continuano ad attaccare, si accendo il Sant’Elia

3′ – Bella risposta de Cagliari, che si fa vedere in avanti e guadagna una punizione da posizione interessante per un cross

2′ – Keita va in slalom e calcia, trova un corner. Dalla bandierina va Biglia, la difesa allontana e Felipe Anderson ci prova dalla distanza, palla a lato ma brividi per Rafael

1′ – Inizia il secondo tempo. Palla al Cagliari che però la perde immediatamente

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara bloccata al Sant’ELia. La Lazio è padrona del gioco ma il Cagliari difende bene e cerca la ripartenza. Poche le azioni ragionate dei rossoblù, che hanno spesso cercato il lancio per allungare la squadra. Bene la fase difensiva, Rafael mai impegnato seriamente anche se le individualità della squadra di Inzaghi sulle fasce sono un continuo spauracchio per i dirimpettai rossoblu.

47′ – Finiscono adesso i due minuti di recupero. Guida manda le squadre negli spogliatoi

45′ – Va Biglia, che calcia male: direttamente sul fondo

45′ – Faragò non riesce ad arginare Keita e lo sgambetta. Punizione defilata sulla trequarti a favore della Lazio

43′ – Rimpallo sfavorevole ai sardi, Keita se la ritrova sui piedi senza opposizioni. Dall’interno dell’area va al tiro ma la difesa manda in corner. Sul cross dalla bandierina Rafael risolve con qualche affanno

41′ – Pisacane spazza, il pallone diventa un assist per Sau che però è partito in offside

39′ – Ancora un’indecisione di Isla, Felipe Anderson gli scippa la sfera e va verso la porta, il cileno recupera con un tackle pulito

38′ – Isla perde ingenuamente palla nei pressi dell’area, Pisacane risolve

33′ – Il Cagliari tenta di alzare il baricentro ed offendere, la Lazio aumenta i giri

30′ – OCCASIONE LAZIO! Hoedt colpisce di testa, la palla colpisce Immobile che, smarcato di fronte a Rafael, non riesce ad approfittarne

29′ – Sul pallone biglia, punizione forte verso l’area: ne scaturisce un angolo

28′ – Keita va via, Faragò costretto al fallo tattico: giallo per l’ex Novara

24′ – Padoin allarga per Murru, che va al cross ma calibra male. Rimessa dal fondo per la Lazio

22′ – Ionita si tocca il flessore della gamba sinistra, altro infortunio per il Cagliari. moldavo momentaneamente a bordo campo. Di Gennaro si riscalda ma per ora l’ex Hellas ce la fa

20′ – Il Cagliari fatica ad imbastire l’azione: centrocampo particolarmente muscolare e  poco avvezzo alla costruzione quello scelto oggi da Rastelli

18′ – Radu cerca Immobile, che da posizione defilata calcia debolmente tra le mani di Rafael

17′ – Anticipo di Isla su Immobile, corner Lazio. nulla di fatto ma la squadra di Inzaghi insiste

15′ – Giro palla degli ospiti, rossoblù compatti ed attenti nei movimenti orizzontali

12′ – La Lazio pressa alto, il Cagliari risponde con i lanchi lunghi (e precisi) di Bruno Alves

9′ – Rastelli obbligato al primo cambio della gara dopo una manciata di minuti: dentro Faragò al posto dell’infortunato Dessena

7′ – Desena recupera palla poi cade dopo un contrasto. Il capitano isolano fa cenno verso la panchina sarda: si tratta di infortunio muscolare

5′ – Ritmi bassi in avvio di gara, la Lazio prova timidamente ad affermarsi nella metà campo sarda, il Cagliari mantiene un assetto pronto alla ripartenza

1′ – Attacco del Cagliari con Joao Pedro, che non riesce a sgusciare tra due difensori, riparte la Lazio ma Rafael sbroglia con facilità

1′ – Si parte, alla lazio il primo possesso

Le due formazioni fanno il loro ingresso sul terreno di gioco

Squadre in campo tra pochi istanti

La distinta ufficiale del match

Cagliari-Lazio, formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-4-1-1): Rafael; Isla, Pisacane, B. Alves, Murru; Dessena, Tachtsidis, Padoin, Ionita; João Pedro, Sau.
A disposizione: Colombo, Crosta, Gabriel; Miangue, Salamon; Di Gennaro, Faragò; Farias, Han.
Allenatore: Rastelli.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, de Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Immobile, Keita.
A disposizione: Vargic, Adamonis, Patric, Wallace, Lukaku, Mohamed, Crecco, Murgia, Lombardi, Luis Alberto, Djordjevic.
Allenatore: Inzaghi.

Cagliari-Lazio, probabili formazioni e prepartita

Il Cagliari per rialzare la testa dopo il ko subìto nel finale a Firenze, la Lazio per sfruttare il momento d’oro e mettere paura al Napoli. Due squadre di caratura e attuali condizioni psico-fisiche diverse: i sardi, conquistata la salvezza, puntano timidamente ad un decimo posto ancora possibile ma ormai fuori portata, la Lazio è invece tornata prepotentemente in corsa per la qualificazione in Champions League, distante attualmente appena 4 punti. Il Cagliari dovrà provare a rialzarsi senza il suo bomber: Borriello non è stato infatti convocato a causa di un infortunio. Out anche il giovane Nicolò Barella, uno dei protagonisti della stagione rossoblù, e gli acciaccati Ceppitelli e Capuano. Prima convocazione in Serie A per Han, che ha impressionato nelle prime due gare del Torneo di Viareggio. Dall’altra parte Inzaghi sorride per i recuperi di Radu, de Vrij e Biglia. Il tecnico non avrà a disposizione gli infortunati Bastos, Marchetti e lo squalificato Milinkovic-Savic, mentre Felipe Anderson ha recuperato e dovrebbe partire dal 1′ insieme al Keita e Immobile.

CAGLIARI (4-4-1-1): Rafael; Isla, Pisacane, Alves, Murru; Dessena, Tachtsidis, Di Gennaro, Ionita; Joao Pedro, Sau.
Allenatore: Rastelli.

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Basta, De Vrij, Hoedt, Radu; Parolo, Biglia, Lulic; Felipe Anderson, Immobile, Keita.
Allenatore: Inzaghi

Cagliari-Lazio, la vigilia dei due tecnici

ieri pomeriggio i due allenatori hanno presentato la gara. Il già complicato match contro la Lazio si è fatto ancor più arduo per Rastelli, che oltre ai soliti noti non avrà a disposizione Borriello e Barella: «Domani mi aspetto una gara sulla falsariga di quella di Firenze, ossia una partita aperta fino alla fine. Affrontiamo una Lazio che è ottima squadra per spirito e qualità; lotta su ogni pallone e ha fisicità. I ragazzi stanno lavorando molto bene in settimana, io cerco di farli stare sempre sul pezzo. Stanno dimostrando di tenere al rendimento della squadra. Dieci partite da qui alla fine sono tante, guadagnare molti punti ci permetterebbe di chiudere l’annata in posizioni di classifica migliori della attuale. A volte non riusciamo a essere ermetici come vorremmo, ma la Serie A ti punisce a ogni errore e l’unica reazione può essere prendere spunto e migliorarsi lavorando. Da qui alla fine vogliamo tenere la porta inviolata almeno per tre o quattro partite. Senza Borriello dovremo cercare di giocare palla a terra, ma lo abbiamo fatto tante volte: dovremo essere veloci per cercare di sorprendere una difesa avversaria che è forte ma può essere messa in difficoltà». Sulle ali dell’entusiasmo la Lazio di Inzaghi, che ha mostrato diffidenza nei confronti della compagine isolana: «Stiamo vivendo un buonissimo periodo e vogliamo continuare così, sapendo che affrontiamo una squadra insidiosa. Incontrerò Rastelli, ex compagno al Piacenza. Lui e Stroppa mi hanno aiutato tantissimo in quel periodo. E’ un allenatore molto preparato, che ha dominato in B e quest’anno milita in una posizione di campionato tranquilla. Quello che mi fa ben sperare è che ho una squadra che sa cambiare modulo, chi è chiamato in causa si fa trovare pronto. Domani dovremo fare la partita giusta perchè l’approccio sarà importante».

Cagliari-Lazio, i precedenti del match

Sono 33 i precedenti di campionato disputati in Sardegna tra Cagliari e Lazio, 30 in Serie A e 3 in Serie B. E proprio in cadetteria ha avuto luogo il primo incrocio ufficiale della storia: nel 1962/63 il Cagliari di Silvestri superò i biancocelesti di misura grazie alla rete di Bruno Santon. Nei primi anni di sfide il Cagliari raccolse numerosi successi che lo portarono in una posizione nettamente favorevole, poi il crollo negli ultimi dieci anni: ben 6 sconfitte nelle 9 gare disputate in casa hanno portato il bilancio dei precedenti in prefetta parità: si contano 12 vittorie rossoblù, altrettante biancocelesti e 9 pareggi. I successi isolani dell’ultimo decennio, tutti per 1-0, risalgono alle stagioni 2007/08 (gol vittoria di Matri all’89’), 2010/11 (autorete di Dias a fine primo tempo) e 2012/13, quando a Trieste la capocciata di Dessena consentì al Cagliari di chiudere in bellezza la stagione frantumando i sogni europei della Lazio.

Cagliari-Lazio, l’arbitro del match

Il match del Sant’Elia sarà diretto dal signor Marco Guida della sezione arbitrale di Torre Annunziata. Sette gli incroci tra Guida ed il Cagliari, ben undici quelli tra l’arbitro campano e la Lazio.
CAGLIARI – Sette precedenti: 3 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. I tre successi rossoblù risalgono alle sfide contro Lecce (0-2 al Via del Mare grazie a Thiago Ribeiro e Biondini), Siena (4-2 a Is Arenas) e Fiorentina (3-1 firmato dalla doppietta di Cop e dal gol di Farias nel 2014/15).
LAZIO – Neutro il bilancio dei biancocelesti sotto lo sguardo di Guida: 5 successi, 1 pareggio e 5 sconfitte. L’arbitro campano esordì in massima serie nel 2009/10 ed in una delle prime direzioni trovò proprio la Lazio, in una sfida poi vinta per dai biancocelesti 3-1 contro l’Udinese. nella stagione in corso la truppa di Inzaghi ha incrociato in due occasioni il fischietto classe 1981: contro Juventus all’Olimpico (in cui è arrivata una sconfitta firmata Khedira) e nel successo di Palermo.

Cagliari-Lazio streaming, dove vederla in tv

La partita sarà trasmessa a partire dalle ore 15 in diretta satellitare sulle frequenze di Sky Sport e in digitale terrestre su quelle di Mediaset Premium, oltre che in streaming su app iOS, Android e Windows Mobile per smartphone, pc e tablet Premium Play e Sky Go.

Articolo precedente
Padoin: «Invertiamo il trend al Sant’Elia»
Prossimo articolo
pisacaneCagliari-Lazio, le pagelle: Pisacane e Hoedt i migliori