Cagliari, la patria degli stakanovisti

© foto 26-09-2020 Cagliari-Lazio, Sardegna Arena. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Alessio Cragno

Le scelte di Di Francesco per il suo Cagliari mettono i rossoblù tra le poche squadre di questa Serie A con tre giocatori sempre in campo

In un campionato segnato profondamente dall’emergenza sanitaria del coronavirus diventa difficile per i calciatori avere una continuità di minutaggio, tra affaticamento per le tante partite in pochi giorni che si tramutano in infortuni e improvvise positività al virus. Eppure a Cagliari gli stakanovisti, i lavoratori infaticabili a non fermarsi per nemmeno un minuto di questa Serie A, sono addirittura in tre: solo Bologna, Crotone, Fiorentina e Sassuolo allo stesso livello. Entrando nello specifico, gli onnipresenti della Serie A sono soltanto 28 giocatori.

IL MURO: CRAGNO – Di questi 28, quasi la metà sono portieri: nei dodici estremi difensori sempre in campo c’è anche Alessio Cragno, che oltre a non aver perso nemmeno un minuto di questa Serie A finora è anche il portiere con il maggior numero di parate effettuate, dimostrando di trovarsi in un particolare periodo di forma.

IL GIOVANE: WALUKIEWICZ – Il secondo stakanovista di Di Francesco è un Under 20, entrato anche in un’altra speciale classifica: Sebastian Walukiewicz, con i suoi 630 minuti giocati, oltre ad essere uno degli onnipresenti in Serie A, è il giovane sotto i 20 anni di età con più minuti all’attivo, prima di Lovato del Verona e Zappa, altro rossoblù, oltre ad essere uno dei quattro Under 20 onnipresenti nei migliori dieci campionati.

IL MARATONETA: NÁNDEZ – Con tutta probabilità, cercando la definizione della parola stakanovista sul dizionario spunterebbe una sua foto: stiamo parlando dell’uruguaiano Nahitan Nández, che oltre ad essere sempre negli undici in campo per il Cagliari è anche il terzo giocatore della Serie A per media di chilometri percorsi a partita. Nonostante i tanti minuti in campo (il primo e il secondo nella classifica hanno circa 200 o 400 minuti in meno sulle gambe) Nahitan continua a correre per unire la sua capacità di interdizione a quella di inserimento, rivelandosi il vero e proprio uomo indispensabile per la formazione sarda. E infatti anche SportMediaset lo inserisce nella Top11 degli stakanovisti del campionato.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!