Cagliari-Juve, le pagelle: ai rossoblù manca il fuoco

maran cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Juventus 0-2: i rossoblù

Il Cagliari cade in casa contro la Juventus (qui la cronaca e il tabellino). Alla Sardegna Arena finisce 2-0 per i bianconeri al termine di una gara in cui la squadra di Maran non è riuscita ad imporre i ritmi alti delle precedenti partite.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 7: Se il Cagliari resta in gara fino alla fine lo deve alle sue parate. Non può nulla su Bonucci e alla fine si deve arrendere su Kean.

Srna 5: Troppo impreciso e poco lucido. In sfide come queste la sua esperienza dovrebbe essere l’arma in più, invece fa rimpiangere Cacciatore.

Ceppitelli 5: Contiene come può Kean. Prestazione macchiata anche dal calcio d’angolo regalato da cui nasce l’1-0 di Bonucci.

Pisacane 5.5: Anche lui prova a contenere Kean, ma alla fine si deve arrendere.

Lykogiannis 5.5: A sorpresa, la sua fisicità viene preferita alla corsa e spinta di Pellegrini. Soffre poco anche perché la Juve con De Sciglio attacca poco dal suo lato.

Faragò 5: La catena di destra con Srna produce, ma sbaglia tanto, dal punto di vista tecnico e scelte. Come il croato, è troppo impreciso. (Dal 76′ Padoin s.v.)

Cigarini 5: Non ha lo spazio delle scorse partite e si vede. La sua regia non illumina e la squadra ne paga le conseguenze.

Ionita 5.5: Lavoro sporco e di fatica, ma mancano i suoi inserimenti. (Dal 68′ Birsa 5.5: Entra per dare quel qualcosa in più, ma fallisce nell’ultimo passaggio).

Barella 6: Ci prova, con i suoi strappi e le sue giocate. Offre anche l’assist del pareggio a Joao Pedro, che calcia alto.

Joao Pedro 5: La Juve concede poche occasioni, lui fallisce forse la più nitida. (Dal 76′ Cerri s.v.)

Pavoletti 5: Cross ne arrivano pochi, ma di testa non è infallibile come al solito e spreca almeno un paio di palloni per il pareggio.

Maran 5: Non è il solito Cagliari con il fuoco negli occhi e la bava alla bocca. La Juve la sblocca su un calcio piazzato e si chiude, concedendo pochi spazi. Non era facile, ma si erano create (anche per meriti del tecnico nella partite passate) aspettative più alte.

Le pagelle della Juventus

JUVENTUS (3-5-2): Szczesny 6; Caceres 6 (dal 61′ Bentancur 6), Bonucci 7, Chiellini 6.5; De Sciglio 6, Emre Can 6, Pjanic 6, Matuidi 6.5, Alex Sandro 6; Bernardeschi 5.5, Kean 6.5. A disposizione: Pinsoglio, Del Favero, Cancelo, Rugani, Kastanos, Nicolussi Caviglia, Mavididi. Allenatore: Allegri 6.