Cagliari, chi in porta contro l’Inter? Ballottaggio Cragno-Rafael aperto

portieri cagliari
© foto CagliariNews24.com

In vista di Cagliari-Inter, è ancora aperto il ballottaggio tra Cragno e Rafael per un posto in porta, con il brasiliano ancora favorito

Prima di Udine, Diego Lopez aveva spazzato ogni dubbio in conferenza stampa: «Gioca Rafael». Vedremo se il tecnico uruguaiano svelerà le sue carte anche domani, in vista di Cagliari-Inter. All’antivigilia della partita, in programma sabato alle 20.45 alla Sardegna Arena, però il ballottaggio per il posto in porta è ancora aperto. Da una parte c’è Alessio Cragno, tra i migliori giovani in Italia nel suo ruolo e che aveva iniziato la stagione alla grande prima di infortunarsi contro il Genoa. Dall’altra c’è, invece, tutta l’esperienza del brasiliano Rafael, una vita al Verona, prima di arrivare in Sardegna per fare da vice a Storari e Cragno. Al primo ha letteralmente rubato il posto nella passata stagione. Al secondo, poco ci manca. Perché Rafael si è fatto trovare ancora pronto, dimostrando di essere un portiere di tutta affidabilità.

CONTRO L’INTER – Diego Lopez ha avuto a disposizione Cragno per la prima volta contro l’Udinese. Ma alla Dacia Arena non ha preferito rischiare l’ex nazionale under 21, che si allenava in differenziato fino a poco tempo fa. Dal canto suo, Rafael ha risposto presente, risultando il miglior portiere dell’ultima giornata di Serie A. Sulla carta, il titolare ad inizio stagione era l’italiano. Ora però le gerarchie si sono ribaltate e per Lopez c’è un ulteriore dubbio di formazione: meglio continuare a puntare sul buon momento del brasiliano in una partita complicata come quella contro l’Inter oppure riaffidare subito i pali al portiere titolare su cui il club – vista l’età – punta tanto? Il favorito sembrerebbe ancora Rafael. Domani, in conferenza stampa, potremo avere ulteriori conferme delle scelte del tecnico uruguaiano.

Articolo precedente
Andreolli: «Contro l’Inter servirà una prova perfetta»
Prossimo articolo
arbitroCagliari e Inter, i precedenti con l’arbitro Pairetto