Cagliari in trincea: Godin e Walukiewicz al primo test

© foto 26-09-2020 Cagliari-Lazio, Sardegna Arena. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Diego Godin

Godin ha enorme esperienza e sangue latino, Walu è un cuore di ghiaccio giovanissimo: Di Francesco cerca il mix perfetto per chiudere la porta del Cagliari

TUTTO NUOVO – Con l’arrivo di Diego Godin al Cagliari gli isolani sperano di puntellare definitivamente la difesa, reparto che nell’ultimo periodo si è dimostrato quello più in difficoltà tra quelli della squadra sarda. Allora su La Gazzetta dello Sport ecco un’analisi di quella che dovrebbe essere la nuova coppia centrale titolare nella linea difensiva del Cagliari.

DIEGO GODIN – El Caudillo viene da una stagione non esaltante con la maglia nerazzurra, e per questo cerca il riscatto e punta a dimostrare di essere ancora quel muro su cui sono andati a sbattere nomi della portata di Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e Luis Suarez, tra gli altri. Arrivato in Sardegna con grande motivazione (la moglie è figlia di Pepe Herrera, centrocampista del Cagliari anni ’90), su di lui sono riposte tante aspettative della tifoseria cagliaritana in merito alla retroguardia. Difensore elegante ma ruvido, dotato di letture tattiche eccezionali e di una precisione nei contrasti con pochi eguali, potrebbe essere l’innesto perfetto per la difesa rossoblù.

SEBASTIAN WALUKIEWICZ – Sebastian è arrivato nell’Isola l’estate scorsa, anche se era stato acquistato dai rossoblù sei mesi prima. Ha gradualmente guadagnato la fiducia di Walter Zenga ed è diventato una colonna portante della difesa del Cagliari. Il classe 2000 proveniente dalla Polonia è diventato, nel giro di qualche mese, un pezzo pregiato del campionato italiano; un giovane già pronto per fare il titolare, con classe e personalità da vendere. Imposta molto bene da dietro (con la Lazio miglior rossoblù per passaggi completati) e rappresenta il prototipo del difensore moderno.

IL PRIMO TEST – Il Gigante e il Bambino, vecchia guardia e nuova scuola si fondono nella coppia Godin-Walukiewicz. Ma tra poco più di un’ora arriverà l’esordio per l’uruguaiano in maglia Cagliari e, ancora più importante, il primo test per la coppia. Un banco di prova per niente semplice: l’avversario è l’attacco dell’Atalanta, che sa rendersi pericoloso in tantissimi modi e con una varietà di giocatori da mettere paura a qualunque retroguardia. Ma il Cagliari è pronto a costruire un muro davanti a Cragno: staremo a vedere se gli opposti si sapranno completare per chiudere la saracinesca.

 SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!