Connettiti con noi

News

Cagliari, il pagellone de L’Unione Sarda: reparto portieri

Pubblicato

su

L’Unione Sarda propone oggi il pagellone dell’intera stagione del Cagliari reparto per reparto: la situazione relativa ai portieri

La stagione 2021/2022 del Cagliari si è conclusa con il verdetto più amaro e doloroso: la retrocessione in Serie B. Una discesa negli inferi figlia di mille errori ma che ora dovrà essere da monito per attrezzarsi nel miglior modo possibile e tentare l’immediata risalita nella massima serie. L’edizione odierna de L’Unione Sarda stila il pagellone di fino anno: è tempo di tirare le somme.

Iniziamo con il reparto portieri:

CRAGNO 6 : «Premessa: quello del portiere è stato l’ultimo dei problemi del Cagliari di quest’anno, nonostante i 68 gol subiti. Ha avuto un leggero passaggio a vuoto nella prima parte della stagione, è vero ma si è ripreso con gli interessi confermandosi uno dei più affidabili e costanti in Italia. Ha evitato diverse imbarcate».

RADUNOVIC 6: «Poker servito a San Siro contro il Milan: impatto shock. Si è rifatto a Verona sbattendo la porta in faccia a Simeone e si è poi preso la scena contro la Fiorentina parando il rigore a Biraghi. I guanti passano a lui, ora».

ARESTI SV: «Il terzo portiere che tutti vorrebbero avere al proprio fianco, sia tra i pali che dentro lo spogliatoio. Quasi un angelo custode per Cragno e Radunovic, ha provato – per quanto possibile- a tenere unito un gruppo palesemente disomogeneo».

Advertisement