Connettiti con noi

Focus

Cagliari, il futuro è di Radunovic: l’analisi sul portiere della ripartenza

Pubblicato

su

Il Cagliari, come confermato anche dal direttore sportivo Capozucca e dal DG Passetti dovrà giocoforza fare numerose cessioni

Il Cagliari, come confermato anche dal direttore sportivo Capozucca e dal DG Passetti dovrà giocoforza fare numerose cessioni. Tra i calciatori con più mercato, ma anche con valutazione più alta, c’è senza ombra di dubbio Alessio Cragno. Il portiere della Nazionale, nelle intenzioni della società potrebbe lasciare Cagliari dopo 8 anni in cui ha difeso con onore la porta rossoblú.

In caso di partenza del classe 94 nativo di Fiesole il club di Via Mameli avrebbe già in casa il sostituito designato: Boris Radunovic. Il portiere serbo si è fatto trovare pronto quando nelle tre occasioni in cui è stato chiamato in causa nello scorso campionato culminato con la retrocessione, subendo 5 gol e collezionando un prezioso clean sheet. A lui dunque l’arduo compito di non far rimpiangere Cragno e di contribuire, a suon di parate, alla pronta risalita nella massima serie.

Advertisement