Cagliari, il 2019 mese per mese: luglio

rog cagliari
© foto 27-07-2019 Calcio, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Leeds. Foto Gianluca Zuddas. Nella foto: Rog

Ripercorriamo il 2019 del Cagliari: Barella saluta per andare all’Inter. È caccia ai sostituti

A inizio luglio, il Cagliari realizza la più grande e storica cessione della sua storia, quella di Nicolò Barella. Nel suo destino c’è l’Inter. Tuttavia Giulini annuncia di aver accettato l’offerta della Roma: 35 milioni più il cartellino di Defrel. Una destinazione che il giocatore però non gradisce e infatti alla fine il Cagliari chiuderà con i nerazzurri. La formula è quella del prestito con obbligo di riscatto, le cifre sono 12 milioni per il trasferimento temporaneo, 25 per il riscatto più altri 12 di bonus. Nel frattempo è iniziato il ritiro di Aritzo, dov’è arrivato il primo volto nuovo: Mattiello. Nel successivo ritiro di Pejo si presenta anche Vicario, ma il portiere sarà solo di passaggio e andrà in prestito al Perugia. Le trattative che scaldano i tifosi sono quelle per il sostituto di Barella. Torna in auge il nome di Naihtan Nandez per una telenovela con il Boca Juniors che sembra infinita. Con il Napoli però si chiude per il prestito con obbligo di riscatto di Marko Rog, che non rappresenta però un’alternativa all’uruguagio. E a sorpresa circolano, inoltre, le prime voci sul ritorno di Nainggolan.

← MESE PRECEDENTE
MESE SUCCESSIVO →