Connettiti con noi

Focus

Cagliari, giù le mani da Carboni: la ripartenza da affidare a chi ha senso di appartenenza

Pubblicato

su

Cagliari, numerose le voci di mercato sui possibili partenti: ma l’appartenenza sarà più importante di fare cassa

Sul Cagliari sono numerose le voci di mercato sui possibili partenti: il club dovrà bilanciare il bisogno di avere in rosa uomini e calciatori che siano legati all’ambiente e abbiano senso di apparentenza alla necessità di fare cassa in vista di un campionato di Serie B che assomiglia tanto al campionato maggiore. La tentazione potrebbe essere quella di rifondare da zero una rosa costruita con tanti soldi e poche idee, vendendo a prezzo di saldo qualsiasi calciatore abbia mercato.

Ma questo potrebbe rappresentare un grosso errore: la rosa 22/23 dovrà essere, sì fondata da calciatori con fame e voglia di emettere come dichiarato dal presidente Giulini, ma in rosa dovranno giocoforza essere presenti figure carismatiche che abbiano a cuore questa maglia. Uno di calciatori su cui rifondare tutto dovrà essere Carboni: sardo, giovane e di prospettiva, insomma le caratteristiche giuste per un Cagliari che vuole abbandonare presto l’inferno della Serie B per tornare in paradiso, questa volta per essere protagonista e non solo comparsa, come nelle ultime difficili stagioni.

Advertisement