Genoa, domani la ripresa: la situazione in casa rossoblù

© foto www.imagephotoagency.it

Messa alle spalle la sconfitta contro la Roma, il Genoa domani inzierà la preparazione in vista della trasferta di Cagliari. In casa ligure tiene banco l’infortunio di Perin e la ricerca di un suo sostituto

Il Genoa, archiviata la sconfitta casalinga rimediata ieri pomeriggio contro la Roma, mette nel mirino il Cagliari. In casa ligure non mancano le preoccupazioni: dall’infortunio di Perin (rottura del crociato e stagione finita, già partita la ricerca di un altro portiere) alle mosse di mercato, non del tutto soddisfacenti.
LA RIPRESA – La squadra rossoblù inizierà la preparazione anti-Cagliari martedì con una seduta pomeridiana. Come riporta il sito del club ligure, oggi i neo acquisti Beghetto e Morosini hanno svolto dei test atletici in palestra sotto lo sguardo del prof. Barberto e del preparatore atletico Pilato. I due nuovi arrivati, come ammesso da Juric, non sono pronti ancora pronti per la Serie A. Considerazioni che hanno spostato l’attenzione sul mercato fin qui portato avanti dal club.
MERCATO INSODDISFACENTE – Sono partiti Rincon e Pavoleti, destinazione Juventus e Napoli, e sono arrivati in Liguria Pinilla, Beghetto, Morosini e Taarabt. Squadra numericamente rinforzata, anche se l’ex allenatore del Crotone ha fatto trapelare più di una perplessità sul mercato sin qui portato avanti da Preziosi. Dubbi espressi prima e dopo la gara contro la Roma: «Beghetto e Morosini hanno bisogno di lavorare parecchio con la squadra prima di potere essere utilizzati. Pure per Taarabt ci vuole tempo. Ha talento ma non gioca da diciotto mesi, un’eternità». L’unico innesto del mercato invernale pronto all’uso è l’ex Pinilla, non a caso mandato in campo già ieri al Ferraris. Per il cileno Juric avrebbe in mente un ruolo da titolare insieme a Simeone.