Cagliari-Genoa, Rastelli: «Dobbiamo ritrovare gli equilibri»

© foto CagliariNews24.com

Il tecnico rossoblù analizza la quarta sconfitta consecutiva e la crisi del Cagliari: «I problemi che stiamo dimostrando di avere si possono risolvere solo con il lavoro»

Quarta sconfitta di fila per il Cagliari, che nel pomeriggio si è arreso tra le mura amiche al Genoa. Al termine del match Massimo Rastelli si è presentato ai microfoni di “Novantesimo Minuto” su Rai 2, cercando di analizzare il momento nero della squadra sarda: «Il mio futuro? E’ una domanda che non deve fare a me, non ho ancora parlato a nessuno della società. Sono qui da due anni e mezzo, se mi sarà data la possibilità io porterò avanti il mio lavoro. Il presidente nello spogliatoio? No, Giulini ha l’abitudine di evitare di parlare nello spogliatoio a fine gara, soprattutto quando le cose vanno male. A fine gara ho parlato solo col mio staff nel mio ufficio per valutare cosa non è andato. Di solito con il presidente ci sentiamo il giorno dopo, proprio per evitare che a caldo si possano dire o fare cose di cui ci si potrebbe pentire il giorno dopo. Noi siamo partiti con l’obiettivo dichiarato della salvezza, ad oggi siamo salvi. Sapevamo che sarebbero andati via dei giocatori importanti, abbiamo cercato di portarne altri competitivi. Abbiamo fatto due vittorie importanti e nel momento in cui pensavamo di poter ambire ad altro siamo incappati in sconfitte che hanno buttato giù il morale. Rispetto all’anno scorso abbiamo quattro punti in meno, noi cerchiamo con gli interpreti che abbiamo i giusti equilibri. a volte giocava Sau per Farias, ma il centrocampo è sempre stato quello. Cerco di far rendere al massimo l’organico che ho a disposizione. I problemi che si stanno evidenziando possono essere migliorati soltanto con il lavoro».

Articolo precedente
Cagliari-Genoa, Juric: «Avremmo dovuto segnare di più»
Prossimo articolo
rossettiniRossettini: «Sarebbe stato un peccato non vincere» (VIDEO)