Cagliari, da Riva a Zola: i 5 gol più iconici – VIDEO

Gigi Riva gol Cagliari Bari
© foto Wikimedia Commons

Dai gol scudetto di Riva fino ai colpi di testa last-minute di Zola e Conti: ecco i 5 gol più iconici della storia del Cagliari

Il 30 maggio il Cagliari Calcio spegnerà 100 candeline. E anche se il 2020, tra risultati dei rossbolù sul campo e situazioni extrasportive ben più gravi, non è stato finora fortunato, restano altri 99 anni di grande storia. E gol. Sono tante le reti segnate delle leggende del Cagliari nella sua quasi centenaria storia. Cinque però sono rimaste più impresse di altre. Ecco i gol più iconici scelti dalla nostra redazione.

La rovesciata di Gigi Riva a Vicenza (18/01/1970)

Forse il gol per eccellenza di Gigi Riva. Una rovesciata da applausi a Vicenza che lanciano ancora di più il Cagliari verso lo scudetto.

Il gol scudetto di Gigi Riva contro il Bari (12/04/1970)

Il Cagliari lo scudetto lo vince il 12 aprile 1970, grazie al 2-0 sul Bari. Ad aprire le marcature – sul cross direttamente da punizione di Brugnera – uno splendido colpo di testa in tuffo di Riva, che dà il via all’apoteosi tricolore. Un gol iconico, non solo per il club, ma per tutto il calcio italiano.

Il capolavoro di Francescoli contro la Samp campione d’Italia (01/09/1991)

E a proposito di campioni d’Italia. Il Cagliari, nella prima giornata del campionato 1991/92, incontra proprio la Sampdoria con lo scudetto cucito sul petto. Per battere quei blucerchiati, allora, serve un capolavoro. Quello del Principe. Enzo Francescoli sulla sinistra se ne va in dribbling e disegna una parabola imprendibile per Pagliuca. È la rete del 2-2. Sarà poi Herrera a regalare la vittoria ai sardi con il decisivo 3-2.

Zola di testa contro la Juventus (16/01/2005)

Più recente ma altrettanto iconico il colpo di testa di Gianfranco Zola alla Juventus, che a discapito della sua altezza, riesce ad elevarsi sopra due come Thuram e Zebina per siglare il gol dell’1-1 a pochi istanti dal 90′.

Conti all’ultimo respiro contro il Napoli (27/01/2008)

Ultimo, in ordine cronologico, c’è un altro gol di testa. Daniele Conti lo sigla al 95′ contro il Napoli, regalando al Cagliari una vittoria che sembrava impossibile, visto che fino al 91′ i rossoblù erano addirittura sotto 1-0. Il pareggio di Matri e il 2-1 decisivo di Conti furono fondamentali per dare il via alla salvezza miracolosa del 2008.

VOTA IL GOL PIÙ ICONICO NEL NOSTRO SONDAGGIO SU FACEBOOK

🏡 #IORESTOACASA⚽️ Trascorriamo un po' di tempo insieme🔙 Qual è, secondo voi, il gol più iconico dei cent'anni del #Cagliari?

Gepostet von CagliariNews24 am Samstag, 14. März 2020