Cagliari-Crotone, le pagelle: Sau in gol, Barella il migliore

barella cagliari nazionale italia
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Crotone, gara che ha inaugurato la Sardegna Arena con l’1-0 firmato da Marco Sau. Barella il migliore tra i rossoblù

Buona la prima per il Cagliari alla Sardegna Arena. I rossoblù inaugurano il nuovo stadio vincendo 1-0 contro il Crotone grazie al gol segnato da Marco Sau. Le pagelle del Cagliari:

Cragno 6: Nessun grosso pericolo dalle sue parti. È sempre sicuro nelle uscite, sia basse che alte. Mantenere la porta inviolata, dopo la passata stagione del Cagliari, non è scontato.

Padoin 6.5: Mette diversi cross interessanti dalla destra. Sempre puntuale in sovrapposizione.

Andreolli 6: Rischia qualcosa, ma è più attento rispetto alle scorse partite.

Pisacane 6.5: Il migliore della difesa rossoblù. Al centro ha trovato la sua dimensione ideale. Non sbaglia un intervento.

Capuano 6: Strappa la sufficienza, ma è spesso impreciso sui passaggi e sui cross. Fatica in un ruolo che non è suo.

Dessena 6: Il capitano del Cagliari torna titolare, facendo il suo a centrocampo. (Dal 57′ Ionita 6.5: Il suo ingresso in campo dà qualcosa in più alla squadra).

Cigarini 6.5: Le geometrie e i ritmi del Cagliari passano dai suoi piedi. Un notevole salto di qualità rispetto alla passata stagione.

Barella 7: A 20 anni è già il leader del centrocampo del Cagliari e non solo. Recupera, smista e propone ottimi spunti palla al piede.

Joao Pedro 6.5: Inizia con qualche errore, poi si accende e inventa la giocata che manda in porta Marco Sau. (Dal 70′ Faragò 6).

Sau 7: È suo il primo gol della storia della Sardegna Arena. L’attaccante di Tonara è bravo a scattare sul filo del fuorigioco e battere Cordaz con l’aiuto del palo. (Dal 77′ Farias s.v.).

Pavoletti 6: Il primo gol con la maglia del Cagliari è solo rinviato. Solo un grande intervento di Cordaz gli nega la gioia della rete all’esordio in rossoblù. Un po’ macchinoso con il pallone tra i piedi, ma in area di rigore è una presenza costante e da sfruttare.

Rastelli 6.5: Dopo le prime due proibitive trasferte contro Juventus e Milan, il Cagliari torna a vincere davanti ai propri tifosi. La prestazione non è brillante, ma oggi era importante ottenere i tre punti contro una diretta concorrente per la salvezza.

Le pagelle del Crotone

Cordaz 7: Evita con un miracolo il gol di Pavoletti. Sempre attento, non può nulla sul gol di Sau.

Sampirisi 5.5: Fatica quando il Cagliari attacca dalle sue parti.

Ceccherini 5: Si perde Sau in occasione del gol che decide la partita. Soffre la presenza area di Pavoletti.

Cabrera 5: Come Ceccherini, ha più di una responsabilità sul gol di Sau e non riesce a contrastare Pavoletti.

Martella 5.5: Prova a spingere sulla fascia ma senza risultati positivi.

Rohden 5: Non crea nessun pericolo, esce dopo poco più di un’ora di gioco. (Dal 65′ Kragl 5).

Mandragora 5.5: Prima della partita si parlava del duello tra lui e Barella, due dei più promettenti centrocampisti dell’Italia under 21. Rispetto al cagliaritano, oggi, non c’è stato paragone.

Barberis 5.5: Si rende pericoloso sono con la punizione nel finale che dà un brivido a Cragno e ai tifosi rossoblù.

Stoian 5: Finisce in terra con troppa facilità, senza raccogliere il consenso dell’arbitro. (Dal 77′ Crociata s.v.).

Budimir 5: Da lui ci si aspettano i gol della salvezza del Crotone, ma non riesce mai a rendersi pericoloso.

Trotta 5: Anche lui non crea nessun particolare pericolo dalle parti di Cragno. (Dal 59′ Tumminello 5: Il promettente attaccante della Roma – accostato anche al Cagliari – non riesce ad incidere come i compagni di reparto).

Nicola 5.5: La sua squadra resta in partita fino all’ultimo ma non riesce a trovare il guizzo giusto per avvicinarsi dalle parti di Cragno.

Articolo precedente
giulini cagliariGiulini: «Che gioia la Sardegna Arena. Sau? Ho sempre creduto in lui» – VIDEO
Prossimo articolo
Barella dopo Cagliari-Crotone: «Abbiamo dato il cuore»