Cagliari-Crotone, l’occasione giusta

© foto www.imagephotoagency.it

Sfruttare la chance. Questo il diktat del Cagliari, che domenica ospiterà un Crotone in crisi capace di cogliere un solo punto in sei giornate. Il club pitagorico si è stretto attorno al tecnico Nicola, che nella conferenza stampa di ieri ha difeso a spada tratta la sua squadra di fronte ai media.

 

Da una parte un Crotone sul filo del rasoio, che paga una campagna acquisti non all’altezza del salto di categoria ed i tanti esordienti in massima serie; dall’altra il Cagliari, reduce da due successi nelle ultime tre gare e consapevole di poter sfruttare il fattore casalingo, sinora rivelatosi determinante.

 

Trovare un successo significherebbe innanzitutto consolidare un’autostima che va aumentando gara dopo gara, ma anche far sprofondare una diretta concorrente alla salvezza. Significherebbe, soprattutto, arrivare alla pausa con 10 punti in tasca, bottino di tutto rispetto che permetterebbe ai sardi di lavorare con maggiore tranquillità durante la sosta del campionato.

 

Il Cagliari, affatto appagato dalle ultime (e prime) due vittorie, vorrà bissare il successo contro la Sampdoria di lunedì sera. Di fronte ci sarà un Crotone già alle corde, costretto ad un colpo di reni per aggiustare una classifica preoccupante dopo appena 6 giornate. L’avversario destabilizzato e con una rosa tutto fuorchè impeccabile, il fattore Sant’Elia, finora decisivo. Tutti fattori che, sommati al buon stato di forma psico-fisico degli uomini di Rastelli, potrebbero fare la differenza.

 

Il calendario sorride al Cagliari, che deve dimostrare di essersi definitivamente calato nella categoria e sfruttare l’occasione di fare altri passi avanti verso la salvezza, dando una spallata al non felice avvio di campionato.

Articolo precedente
Cagliari, gli impegni del settore giovanile nel week end
Prossimo articolo
Primavera, i convocati di Canzi per Cagliari-Genoa