Cagliari, Capozucca: «Fiorentina temibile. Mati Fernandez? Siamo stati fortunati»

© foto www.imagephotoagency.it

Alla vigilia di CagliariFiorentina, in programma domenica al Sant’Elia, il direttore sportivo dei sardi ha analizzato le premesse della sfida e ricordato quello che è stato il caso di mercato dell’estate scorsa in casa rossoblù. Stefano Capozucca non si fida della classifica dei viola, finora deficitaria, ma sa che la squadra di Rastelli in casa può contare sulla spinta della sua gente e ha un ruolino da favola fra le mura amiche.

 

Queste le parole di Capozucca, intervistato da violanews.it.: «Aver vinto a San Siro è stato un grande merito, il successo di domenica ci fa vivere una settimana tranquilla e di lavoro sano. Andiamo ad affrontare la Fiorentina che ha una classifica bugiarda per quelli che sono i suoi reali valori. I rapporti con la Fiorentina sono ottimi. In merito alla vicenda Mati Fernandez devo dire che siamo stati fortunati perché, al suo posto, abbiamo preso Tachtsidis che sta disputando un grandissimo campionato. E poi Mati non si è ancora ripreso dall’infortunio, anzi mi sembra abbia avuto una ricaduta. Un pronostico per domani? Difficile farlo. Spero che il Cagliari ripeta il secondo tempo di San Siro. Se così fosse, la Fiorentina dovrebbe giocare al meglio per non perdere. Il Sant’Elia ci dà una grande spinta nei momenti difficili. L’abbiamo visto con la Roma: perdevamo 2-0, ma siamo riusciti a recuperare una partita che sembrava ormai persa».

Articolo precedente
L’ex rossoblù Lopez: «Cagliari-Fiorentina sarà una bella partita»
Prossimo articolo
BorrielloRastelli e il dubbio in avanti: due per una maglia