Cagliari, il calciomercato finisce con Olsen e Simeone?

© foto www.imagephotoagency.it

Olsen e Simeone sono stati gli ultimi due colpi in casa rossoblù. Il calciomercato del Cagliari si chiude così o lunedì ci sarà un ultimo botto?

Più per necessità che effettiva volontà. Gli infortuni hanno costretto il Cagliari a correre ai ripari. Viste le condizioni di Alessio Cragno e Leonardo Pavoletti, Marcello Carli ha dovuto chiudere in fretta le trattative per Robin Olsen e Giovanni Simeone, le ultime due novità in casa rossoblù. Entrambi sono chiamati a sostituire due dei tre pilastri della passata stagione. Il terzo – Nicolò Barella – se lo ritroveranno contro domani, alla Sardegna Arena, con la maglia dell’Inter.

COLPI IMPORTANTI – Gli arrivi di Olsen Simeone sono stati due colpi importanti in casa Cagliari, in linea con gli altri rinforzi di questa sessione di mercato (Rog, Nainggolan e Nandez). Se non fosse per gli infortuni parleremo sicuramente di una rosa rinforzata, ma a due giorni dalla fine delle trattative resta da capire se la società di muoverà ancora.

USCITE – Sicuramente il ds Marcello Carli dovrà lavorare soprattutto sulle uscite. Manca solo l’ufficialità per il passaggio di Han alla Juventus: il nordcoreano ha raggiunto già ieri Torino, pronto a legarsi con i bianconeri e giocare in Serie C con la formazione B Under 23. Gli altri principali indiziati a partire sono Filip Bradaric e Kiril Despodov, ancora esclusi dai convocati. Sul croato c’è l’interesse del Getafe, mentre il bulgaro ha finora rifiutato tutte le destinazioni in prestito, anche se il Cagliari aveva trovato un accordo con il Crotone. La loro cessione è determinata soprattutto da questioni di lista. A fare spazio ai nuovi, tuttavia, potrebbero pensarci momentaneamente Cragno (in attesa di capire quanto starà fuori) e soprattutto Pavoletti, che verrà operato e non si vedrà prima del girone di ritorno.

BOTTI FINALI – Il Cagliari ha abituato nelle ultime stagioni ai botti finali e quindi non è da escludere che lunedì si muoverà qualcosa. Certo, la situazione rispetto a gennaio quando furono presi sul gong Cacciatore, Pellegrini, Thereau, Leverbe e Despodov sembra ben diversa. La rosa di Maran ad oggi sembra completa e ha solo bisogno di essere sfoltita, ma in caso di qualche partenza non prevista dell’ultimo minuto potrebbero arrivare gli ultimi tasselli per rinforzare la squadra. La testa rossoblù ora è soprattutto indirizzata a Cagliari-Inter di domani (qui come vederla in diretta). Lunedì invece ci sarà spazio per le ultime 22 ore di calciomercato.