Cagliari-Bologna, i precedenti: sorridono i sardi

diretta-live-cagliari-bologna-risultato-formazioni-2016-2017
© foto www.cagliarinews24.com

Quello di domenica sarà il trentesimo Cagliari-Bologna della storia in campionato. I precedenti tra le due squadre: sardi sconfitti solo in quattro occasioni, tanti i pareggi

Sono complessivamente 29 i precedenti tra Cagliari e Bologna in campionato, di cui ben 26 in Serie A e soltanto 3 in Serie B. Il bilancio è nettamente a favore dei rossoblù di casa, che vantano 12 vittorie, 13 pareggi e 4 sconfitte. Il primo incrocio tra le due compagini risale alla stagione 1964/65, quella dell’esordio assoluto del club sardo in Serie A. All’Amsicora gli isolani impattarono per 0-0 conto il Bologna di Bernardini. Il primo successo sardo arriva nella stagione 1966/67, quando la furia di Gigi Riva si abbattè sul Bologna di Carniglia: la gara si concluse sul 4-0 per i sardi, grazie alla tripletta dell’attaccante di Leggiuno ed il gol di Boninsegna. E’ insolita l’alta percentuale di pareggi nella storia della sfida: il segno X, dopo essersi presentato al primo incontro assoluto, risulta ridondante nel corso degli anni, fino a raggiungere quota 13. Dopo 15 stagioni di sfide nel massimo campionato italiano, le due squadre si affrontarono per la prima volta in Serie B nella stagione 1984/85: i sardi, retrocessi nel 1982/83, incontrarono un Bologna che da appena due anni aveva ritrovato la Serie B dopo una buia parentesi in C. La gara si concluse con un netto 2-0 dei padroni di casa firmato da Pusceddu e Crusco.

L’ULTIMO DECENNIO – Sono 6 gli incontri – tutti in Serie A – tra Cagliari e Bologna negli ultimi 10 anni. Nel 2008/09 il Cagliari di Allegri rialzò la testa dopo aver subìto lo svantaggio di Di Vaio e sommerse il Bologna con una manita firmata dalle doppiette di Acquafresca e Jeda e dalla rete di Conti.

Nella stagione successiva al Sant’Elia la contesa si concluse in pareggio: Adailton portò avanti gli ospiti, un giovanissimo Ragatzu rimise in equilibrio il risultato. Nel 2010/11 i rossoblù archiviarono la pratica Bologna con un 2-0 frutto delle reti di Nenè e Nainggolan, al suo primo sigillo in Serie A. Nella gara seguente ancora un 1-1, frutto del gol di Di Vaio e del pareggio di Conti su rigore a 10’ dal triplice fischio. Nel 2012/13 fu ancora Nainggolan a lasciare il segno contro il Bologna: il suo piatto a giro sul secondo palo permise agli isolani di conquistare il primo successo nell’impianto di Is Arenas e lasciare la zona retrocessione. L’ultimo precedente, risalente al 2013/14, vide un irriconoscibile Cagliari perdere per 3-0 per le reti di Garics, Konè e Pazienza.