Verso Cagliari-Bologna, Lopez e Donadoni: un passato in comune

lopez donadoni
© foto www.imagephotoagency.it

Verso Cagliari-Bologna, i due tecnici conoscono bene l’avversario: Donadoni allenò i sardi pochi mesi dopo il ritiro di Lopez, l’uruguaiano ha invece guidato gli emiliani nel 2015/15

Le loro carriere non si sono incrociate in Sardegna soltanto per qualche mese di differenza, domani si incontreranno da tecnici di Cagliari e Bologna. Diego Lopez appese gli scarpini al chiodo a giugno 2010, nel novembre dello stesso anno Roberto Donadoni arrivò sulla panchina sarda subentrando a Pierpaolo Bisoli. Il tecnico lombardo chiuse la stagione al quattordicesimo posto guadagnando la stima della tifoseria: riconfermato per la stagione successiva, fu esonerato poco prima dell’inizio del campionato per disaccordi con l’allora patron Cellino. Poche stagioni dopo sulla panchina rossoblù arrivò proprio Lopez, prima da vice e poi in prima nel 2013/14. Rescisso il contratto con il club isolano, el Jefe accettò la proposta di un Bologna determinato a risalire immediatamente in Serie A: l’uruguaiano mantenne la squadra nelle zone alte della classifica ma fu fatale la sconfitta contro il Frosinone agli inizi di maggio e venne esonerato a poche giornate dal temine. Al suo posto Delio Rossi, che guidò la squadra alla vittoria dei play-off ottenendo un prolungamento per la stagione in A. Esonerato a ottobre, al tecnico emiliano subentrò Roberto Donadoni, che dal 2015 è alla guida degli emiliani.

Articolo precedente
rastelli cagliariRastelli: «Barella può diventare un grandissimo»
Prossimo articolo
donadoni bolognaBologna, Donadoni: «Il Cagliari ha tanta fame»