Cagliari-Bologna 2-0, pagelle e tabellino

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Bologna, 8ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari vince e convince. Con il 2-0 rifilato al Bologna i sardi trovano la prima vittoria in campionato alla Sardegna Arena ed arrivano alla sosta nelle migliori condizioni. Reti di Joao Pedro nel primo tempo, Pavoletti nella ripresa. Entrambi gli assist portano la firma di un Castro ispiratissimo e capace di accendere l’Arena con giocate di classe.

LE PAGELLE DI CAGLIARI-BOLOGNA: BRILLA CASTRO
CAGLIARI-BOLOGNA 2-0, LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Cagliari-Bologna 2-0, tabellino e pagelle

MARCATORI: 22′ Joao Pedro (C), 67′ Pavoletti (C)

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6.5; Srna 6 (dal 27′ Faragò 6), Romagna 6.5, Pisacane 6.5, Padoin 6.5; Ionita 6 (dal 75′ Dessena sv), Bradaric 6.5, Barella 7; Castro 7.5; Joao Pedro 7 (dall’87’ Farias sv), Pavoletti 6.
A disposizione: Aresti, Daga, Rafael, Ceppitelli, Andreolli, Pajac, Cigarini, Cerri, Sau.
Allenatore: Maran.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski 6; Calabresi 6, Danilo 5, De Maio 5.5 (dal 61′ Orsolini 6); Mattiello 6, Svanberg 5, Nagy 5, Dzemaili 6, Dijks 5 (dal 46′ Krejci 5); Falcinelli 5 (dal 75′ Okwonkwo sv), Santander 5.
A disposizione: Da Costa, Santurro, Gonzalez, Mbaye, Paz, Donsah, Pulgar, Valencia, Destro.
Allenatore: Inzaghi 5.

ARBITRO: Pasqua di Tivoli

NOTE: ammoniti De Maio (B), Pisacane (C), Dijks (B), Dessena (C, dalla panchina)

Cagliari-Bologna, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Il Bologna rientra in campo con un piglio diverso, ma dopo pochi minuti il Cagliari torna a macinare gioco. I felsinei non riescono a rendersi realmente pericolosi se non con conclusioni dalla distanza che Cragno neutralizza. Al 67′ l’ennesima gran giocata di Castro, che va via sulla destra e mette sulla testa di Pavoletti un gran pallone. L’attaccante rossoblù non può sbagliare e mette in rete il 2-0.

90’+3′ – Cagliari-Bologna finisce qui. Il Cagliari trova la prima vittoria stagionale alla Sardegna Arena e sale a quota 9 punti in classifica

90′ – Ci saranno 3′ di recupero. Gara ormai indirizzata

87′ – 🔁 Ultimo cambio nel Cagliari: entra Farias per l’applauditissimo Joao Pedro

84′ – Punizione dalla trequarti per il Cagliari. Batte Barella, Skorupski esce ma la perde. Errore ininfluente, la difesa allontana

75′ – 🔁 Secondo cambio nel Cagliari: dentro Dessena per Ionita

74′ – Corner per il Bologna, sfiora Pavoletti e allonatana

72′ – Risponde il Bologna! Dzemaili al tiro violento dai 20 metri, Cragno è reattivo e salva la porta

67′ – ⚽️ RADDOPPIO CAGLIARI! Pavoletti schiaccia in rete un bel cross di Castro. Ispiratissimo el Pata, che va via sulla destra e con l’esterno mette sulla testa del bomber isolano una gran palla

66′ – Battibecco a bordo campo tra Okwonkwo e Dessena, ammonito il capitano dei sardi. L’attaccante bolognese aveva spinto un raccattapalle nel tentativo di recuperare il pallone

62′ – Corner battuto da Barella, Joao Pedro colpisce di testa e dopo un po’ diconfusione Skorupski raccoglie la sfera. I sardi chiedono un fallo di ano in area, Pasqua lascia correre

62′ – Ancora Joao Pedro! Il brasiliano la piazza sul secondo palo, Skorupski si esalta e mette in angolo

61′ – 🔁 Secondo cambio nel Bologna: entra Orsolini per De Maio

60′ – Risponde il Cagliari: Joao Pedro, però, calcia male da ottima posizione

59′ – OCCASIONE BOLOGNA! Nagy al tiro dalla distanza, Cragno toglie dall’angolino. Troppo molle la chiusura di Castro sul regista felsineo

52′ – Il Bologna sbaglia in uscita, Castro recupera e cerca l’incrocio dalla distanza: palla alta

49′ – Falcinelli aggancia e calcia in girata dal cuore dell’area, palla sul fondo di un soffio

46′ – Subito un cambio per Inzaghi: entra Krejci per Dijks. Cambia poco tatticamente, ma il ceco è più offensivo

46′ – Si riprende, primo pallone al Bologna

SINTESI PRIMO TEMPO – Il Cagliari vuole fare la partita, il Bologna accetta il confronto e cerca di pungere in ripartenza sfruttando le sponde di Santander. Superate le iniziali difficoltà legate all’inferiorità numerica a centrocampo, i sardi hanno iniziato a macinare gioco ed una volta trovato il gol hanno trovato anche più spazi per attaccare, legittimando il vantaggio trovato da Joao Pedro a metà frazione. Dall’altra parte un Bologna quasi inesistente in fase propositiva, che si è affidato sovente al lancio lungo per tentare di offendere. I sardi chiudono il primo tempo meritatamente in vantaggio.

45’+5′ – Finisce qui il primo tempo di Cagliari-Bologna. Sardi avanti 1-0 grazie al gol di Joao Pedro

45’+3′ – Faragò anticipa Dijks mettendo in corner. Dalla bandierina crossa Dzemaili, la palla è bassa e filtra, difende bene il primo palo la squadra sarda

45’+1′ – Ben numero di Castro, che evita due difensori e serve con un filtrante Joao Pedro. Skorupski legge bene e chiude in uscita bassa

45′ – Pasqua concede 5 minuti di recupero

44′ – Cross di barella allontanato dal Bologna. Prova a chiudere in avanti la squadra di Inzaghi

43′ – Ancora Cagliari in avanti. Padoin crossa dalla sinistra, Danilo pasticcia e regala un corner

43′ – Cagliari in controllo della gara, Bologna che nella prima frazione ha prodotto pochissimo

42′ – Si è ripreso Ionita, quando mancano 3′ alla fine del primo tempo

40′ – Gioco ancora fermo: Ionita a terra dopo uno scontro con Svanberg al limite dell’area

38′ – Gara meno vibrante, gioco più spezzettato. Ci prova il Bologna, Santander serve Falcinelli nello spazio. Il tiro dell’ex Crotone, però, è da dimenticare

35′ – Parecchi interventi fallosi nell’ultima parte del match. Ancora Dijks protagonista, stavolta il fallo è su Faragò. Ammonito l’esterno sinistro felsineo

31′ – Castro al cross dalla destra, Joao Pedro stacca bene e di testa manda alto di poco

27′ – 🔁 Srna non ce la fa, è costretto ad uscire. Al suo posto dentro Faragò

27′ – Spizzata di Pavoletti per Castro, che di testa serve nello spazio Joao Pedro. Il brasilianon non riesce ad agganciare, sfuma una potenziale occasione da rete

26′ – Srna in difficoltà dopo il contrasto di pochi minuti fa, Faragò continua il riscaldamento

25′ – Pisacane in ritardo su Dzemaili, ammonito

24′ – Nagy duro su Castro, punizione a centrocampo per i rossoblù isolani

22′ – ⚽️ GOL DEL CAGLIARI! Castro va via sulla sinistra dopo un bel numero, crossa in mezzo e trova Joao Pedro, che di testa batte Skorupski

21′ – Barella va via per vie centrali e calcia dai 20 metri, palla centrale e bloccata agevolmente da Skorupski

20′ – Si riprende con un calcio di punizione per il Bologna, il cross di Dzemaili è basso ed innocuo

19′ – Gioco fermo, Srna a terra dopo un contrasto con Dijks

15′ – Batte Joao Pedro, palla sulla barriera. Sugli sviluppi cross di Bradaric, Skorupski esce anticipando lo stesso brasiliano

14′ – Joao Pedro riceve spale alla porta dai 23-25 metri, De Maio lo stende e si prende il primo giallo del match

12′ – Mattiello al tiro di sinistro, centrale e facile per Cragno

11′ – Buona trama rossoblù: da Ionita a Castro, l’argentino cerca il filtrante per Pavoletti ma la difesa fa buona guardia

11′ – Meglio in questo avvio di gara il Cagliari, che però fatica di fronte alla cerniera a 5 nella mediana avversaria

8′ – Corner dalla sinistra per il Cagliari: Skorupski risolve in presa alta

8′ – Castro al cross, palla deviata che per un soffio non diventa preda di Joao Pedro. Si salva il Bologna

6′ – Cross dalla sinistra d Padoin: Joao Pedro sfiora, Pavoletti non ci arriva

4′ – Il Cagliari resta in attacco. Sardi subito aggressivi

1′ – Cagliari subito aggressivo: punizone dalla trequarti battuta da Barella, il Bologna allontana

1′ – Si parte: Cagliari in rossoblù, Bologna in completo bianco

14:36 – Venti minuti al fischio d’inizio di Pasqua. Ecco la distinta del match

La distinta ufficiale di Cagliari-Bologna

13:55 – Ecco le formazioni ufficiali: Maran sceglie Joao Pedro come spalla di Pavoletti, i due saranno supportati da Lucas Castro. Nella linea difensiva si rivede Padoin sull’out mancino, Romagna e Pisacane i due centrali. Nel Bologna soltanto una sorpresa rispetto alla vigilia: c’è Nagy al posto di Pulgar, a sinistra il più difensivo Dijks ha vinto il ballottaggio con Krejci. In avanti la coppia Falcinelli-Santander.

Cagliari-Bologna, formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Pisacane, Padoin; Ionita, Bradaric, Barella; Castro; Joao Pedro, Pavoletti.
A disposizione: Aresti, Daga, Rafael, Ceppitelli, Andreolli, Faragò, Pajac, Cigarini, Dessena, Cerri, Farias, Sau.
Allenatore: Maran.

bolognaBOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, De Maio; Mattiello, Svanberg, Nagy, Dzemaili, Dijks; Falcinelli, Santander.
A disposizione: Da Costa, Santurro, Gonzalez, Mbaye, Paz, Donsah, Krejci, Pulgar, Valencia, Destro, Okwonkwo, Orsolini.
Allenatore: Filippo Inzaghi.

Cagliari-Bologna, probabili formazioni e prepartita

Primo crocevia stagionale per il Cagliari di Rolando Maran. Questo pomeriggio i rossoblù riceveranno il Bologna alla Sardegna Arena. Tra i sardi assenti Rafael, Klavan e Lykogiannis, in casa emiliana invece non ci saranno Helander, Poli e Palacio. Il Cagliari riparte da Alessio Cragno, convocato in queste ore in Nazionale maggiore dal ct Mancini. Davanti al numero 28 linea difensiva a quattro con SrnaPadoin sulle fasce, al centro spazio invece al rientrante Romagna e a uno tra Pisacane e Ceppitelli (da valutare le sue condizioni fisiche e atletiche dopo il lungo infortunio). Chiavi del centrocampo affidate a Bradaric. Il croato potrà contare sul supporto di Castro Barella. Sulla trequarti ci sarà Joao Pedro, in attacco invece ecco Pavoletti Sau.

QUI BOLOGNA – Il Bologna risponde con Skorupski tra i pali, protetto da CalabresiDanilo e De Maio. Centrocampo folto con MattielloDijks (l’olandese dovrebbe spuntarla su Krejci) sulle fasce, nel cuore della mediana invece ci saranno SvanbergPulgar e Dzemaili. In attacco Inzaghi punta tutto su Falcinelli e Santander.


CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Romagna, Pisacane, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Joao Pedro; Pavoletti, Sau.
Allenatore: Rolando Maran.

bolognaBOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, Danilo, De Maio; Mattiello, Svanberg, Pulgar, Dzemaili, Dijks; Falcinelli, Santander.
Allenatore: Filippo Inzaghi.

Cagliari-Bologna, la vigilia dei due tecnici

Maran e Inzaghi hanno presentato il match evidenziando l’importanza della posta in palio ma anche l’esigenza di risposte dalle proprie squadre. Il comune denominatore delle conferenza stampa dei due tecnici è la prestazione: sia il trentino che il piacentino vogliono vedere una prova determinata e intelligente, il risultato sarà una conseguenza. «Domani andiamo in campo per vincere, ma conta la prestazione. Attraverso la prestazione arrivano i risultati, migliorando alcune cose senza farci scalfire. Giochiamo per i nostri tifosi, vogliamo dargli una gioia in casa, se lo meritano. Dobbiamo essere bravi ad essere equilibrati senza avere l’ansia della vittoria, perché quella arriva con la prestazione», ha spiegato Maran.

Dello stesso avviso Inzaghi: «Dobbiamo dar seguito a ciò che di buono abbiamo fatto la scorsa settimana, perchè fare una brutta prestazione sarebbe un passo indietro che non possiamo permetterci. Indipendentemente dal risultato, che a volte è anche frutto di fortuna ed episodi, voglio una partita tosta e di carattere. Il Cagliari ha giocatori importanti. So quello che può dare, in casa è una squadra molto ostica. Secondo me non è una squadra che lotterà per la salvezza. Sappiamo delle difficoltà della gara, ma dobbiamo far sì che il campo ci dia ragione».

Cagliari-Bologna, i precedenti del match

Il Cagliari si prepara a ricevere il Bologna alla Sardegna Arena. L’incontro tra le due formazioni rossoblù sarà sabato alle 15. In Serie A sardi ed emiliani si sono già affrontati 28 volte sull’isola. Il primo incrocio risale alla stagione 1964-65, quando il neopromosso Cagliari fermò sullo 0-0 l’ultimo Bologna col tricolore sul petto. Nell’ottobre ’66 arrivò il primo successo dei padroni di casa. Riva, autore di tre reti, e Boninsegna fissarono il punteggio sul 4-0. Nell’anno dello scudetto fu ancora Rombo di Tuono a mettere la firma sull’1-0 cagliaritano del dicembre 1969. Nella storia di Cagliari-Bologna la fanno da padrone i pareggi, ben 13. Tra le sfide terminate in parità segnaliamo tre 2-2. Nel gennaio ’82 andarono a segno Osellame (2), Chiorri e Mancini. Nel dicembre ’96 Muzzi e Pancarorisposero al vantaggio felsineo realizzato da Kolyvanov, ma vennero beffati nel finale da un’autorete di Pascolo. Infine nell’aprile 2000 Paramatti portò avanti il Bologna, parziale poi ribaltato da M’Boma e da un’autorete di Dal Canto. Gli ospiti però riuscirono a strappare un punto grazie a Signori.

GLI ULTIMI INCROCI – Una pesante sconfitta sull’isola costò la panchina a mister Arrigoni. Nel novembre 2008 il suo Bologna venne strapazzato 5-1 al Sant’Elia. Di Vaio illuse gli ospiti, poi travolti dai gol di Acquafresca (2), Conti Jeda (2). Gli ultimi due successi cagliaritani sono il 2-0 dell’ottobre 2010 e l’1-0 dell’ottobre 2012. In entrambi c’è la firma di Nainggolan. Nel precedente del 2010, oltre al belga, andò a segno anche il brasiliano Nenê. Nell’ottobre 2013 il Bologna vinse 3-0 in terra sarda: marcatori GaricsKonePazienza. Gli ultimi due precedenti sono terminati in parità. L’1-1 del gennaio 2017 è firmato Destro e Borriello. Lo scorso aprile invece, dopo aver perso in trasferta contro l’Inter, i sardi cercarono il riscatto all’Arena proprio contro gli emiliani. L’incontro terminò 0-0 tra le proteste dei padroni di casa.

Cagliari-Bologna, i precedenti in numeri

Partite giocate: 28
Vittorie: 11
Pareggi: 13
Sconfitte: 4

Gol segnati: 36
Gol subiti: 24

Il primo precedente: 10 gennaio 1965, Cagliari-Bologna 0-0;
La prima vittoria sul campo: 2 ottobre 1966, Cagliari-Bologna 4-0 (Riva, Riva, Boninsegna, Riva);
L’ultimo successo: 21 ottobre 2012, Cagliari-Bologna 1-0 (Nainggolan).

Cagliari-Bologna, l’arbitro del match

La gara tra Cagliari e Bologna sarà diretta dal signor Fabrizio Pasqua della sezione di Tivoli. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Peretti e Tolfo, mentre quarto ufficiale sarà Marini. In qualità di addetti al VAR sono stati designati Nasca e Ranghetti.  Sono tre i precedenti in Serie A dei rossoblù con il direttore di gara, tutti relativi alla scorsa stagione: il bilancio vede una vittoria (due a uno in casa dell’Atalanta con reti di Pavoletti e Padoin), un pareggio per due a due con la Sampdoria grazie ai gol di Farias e Pavoletti e la pesante sconfitta di San Siro contro l’Inter. Pasqua aveva incrociato il Cagliari quattro volte anche in B, con tre vittorie e un pareggio per i sardi. Meno positivo il bilancio del Bologna nel computo dei precedenti: in A troviamo un pareggio e due sconfitte, mentre in cadetteria quattro anni fa arrivarono due pareggi e due vittorie.

Cagliari-Bologna streaming: dove vederla in tv

Cagliari-Bologna sarà una delle sette partite dell’ottava giornata di A trasmesse in diretta televisiva da Sky. Le altre andranno in onda su DAZN. Il match, in programma sabato alle 15 alla Sardegna Arena, sarà trasmesso sui canali Sky Sport Serie A (202) e Sky Sport HD 251, con il collegamento di Sky Calcio Live a partire dalle 14.30. Gli abbonati potranno guardare la gara anche da pc o dispositivi mobili in streaming tramite la piattaforma SkyGo ed in pay-per-view su Now TV.

Articolo precedente
srnaInfortunio Srna: problemi alla schiena per il croato
Prossimo articolo
Cagliari-Bologna, le pagelle: brilla Castro