Cagliari-Atletico Madrid 0-1: cronaca, sintesi e tabellino

© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Atletico Madrid: l’ultima amichevole alla Sardegna Arena per i rossoblù finisce 0-1 per gli spagnoli

Amichevole di lusso per il Cagliari alla Sardegna Arena. Oggi i rossoblù  hanno ospitatato l’Atletico Madrid, che a maggio ha vinto l’Europa League. I colchoneros sono una delle squadre più forti a livello internazionale, anche se oggi Simeone deve fare i conti con diverse defezioni. Il primo tempo ha un osservato speciale: Andrea Cossu che lascia il Cagliari questa sera. Il numero 7 scende in campo nell’undici iniziale e gioca appunto sette minuti, per poi uscire applaudito dallo stadio intero. Ovazione che si ripeterà all’intervallo durante il giro di campo. Sul terreno di gioco va in scena una gara dai ritmi non altissimi ma certamente combattuta. Il match l’ha deciso un gol di Borja da breve distanza.

Cagliari-Atletico Madrid 0-1: il tabellino

CAGLIARI: Cragno (46′ Aresti); Faragò (46′ Dessena), Ceppitelli (46′ Pisacane), Romagna (46′ Andreolli), Lykogiannis (46′ Pajac); Castro (67′ Cerri), Cigarini (67’Colombatto), Cossu (7′ Barella (33′ Padoin)); Ionita (46′ Deiola); Farias (46′ Sau), Pavoletti (46′ Han). Allenatore: Maran.

ATLETICO MADRID: Oblak (46′ Adàn), Juanfran (46′ Mollejo), Godín (46′ Savic), Giménez (46′ Montero), Filipe Luis (46′ Olabe), Koke (59′ Solano), Saúl (59′ Joaquìn), Lemar (59′ Rodrigo), Correa (46′ Arias), Gelson (59′ Mikel Carro), Borja (67′ Isaac). Allenatore: Simeone.

ARBITRO: Mariani di Aprilia.
Assistenti: Di Iorio di Vico e Bottegoni di Terni.
Quarto uomo: Giua di Olbia.

RETE: 32′ Borja (AM).

NOTE: Ammonito Colombatto (C) all’85’.

Cagliari-Atletico Madrid 0-1: cronaca in diretta live

90’+4 Triplice fischio di Mariani, si chiude qui la vetrina internazionale del Cagliari che esce sconfitto di misura

90’+2 Ancora un brivido, stavolta portato da Joaquin: il tiro dello spagnolo va alto di poco

90′ Si giocherà ancora per quattro minuti, tanti ne sono stati concessi di recupero

87′ Olabe di testa va vicinissimo al raddoppio. Il pallone schiacciato con un colpo di testa preciso, è intercettato da Aresti che vola e respinge con l’aiuto del palo

85′ Prima ammonizione della partita: Colombatto entra in tackle con molto ritardo su Olabe. Mariani sventola il cartellino giallo all’argentino

80′ Contropiede spagnolo orchestrato da Joaquin, che attraversa tutto il campo e alla fine serve Molejo: il tiro di quest’ultimo sibila poco al di sopra della traversa di Aresti

78′ Cerri dalla destra trova Sau proprio al limite dell’area. Pattolino da posizione centrale si libera del marcatore e scarica in porta, ma la sua conclusione è fiacca e centrale: l’ex rossoblù Adan non fa fatica a bloccare

73′ Corner per i rossoblù, nella mischia il pallone arriva a Dessena che calcia al volo. Tiro che parte insidioso, ma viene fermato dalla selva di gambe spagnole

69′ Colombatto e Molejo si scontrano a centrocampo: fallo del rossoblù, i due non se le mandano a dire

67′ Nuovo cambio fra gli spagnoli: entra Isaac per Borja. Nel Cagliari entrano Cerri e Colombatto per Castro e Cigarini.

64′ Han raccoglie un pallone vagante quasi sulla linea di fondo, tiro improvviso ma fuori dallo specchio

63′ Sau danza col pallone e si accentra dalla sinistra: ottimo controllo, ma i dribbling non finiscono più e alla fine Pattolino viene chiuso da un nugolo di avversari

59′ Altri cambi per Simeone, anche l’Atletico cambia volto

55′ Iniziativa degli ospiti, Andreolli chiude spazzando al limite dell’area

50′ TRAVERSA DI DEIOLA! Il centrocampista sardo si inserisce da sinistra e scarica un tiro violentissimo: palla che batte sulla faccia inferiore della traversa e torna in campo

46′ Inizia la ripresa, tanti cambi per Maran: dentro Aresti, Andreolli, Pisacane, Pajac, Dessena, Deiola, Han e Sau. Fuori Cragno, Faragò, Romagna, Ceppitelli, Lykogiannis, Ionita, Farias e Pavoletti

45’+2 FINE PRIMO TEMPO

45’+1 Correa prova il rasoterra dal limite dopo essersi girato bene: palla debole, Cragno si inginocchia e blocca senza problemi

45′ L’arbitro Mariani concede due minuti di recupero

43′ Padoin è ispirato: stavolta trova Farias in area avversaria, ma il brasiliano dopo alcuni passi di samba non indovina l’invito al centro

41′ Tiro-cross di Padoin, Pavoletti ci mette la testa: deviazione di un difensore, sarà corner

40′ Cross insidioso di Faragò, soprattutto perché Godin liscia completamente l’intervento a centro area. Nessun rossoblù ne approfitta

36′ Cooling break: le due squadre si avvicinano alle rispettive panchine per rinfrescarsi nella calda serata cagliaritana

33′ Secondo cambio per il Cagliari: Padoin prende il posto di Barella, che sembra accusare i postumi di una botta subita poco prima

32′ GOL DELL’ATLETICO – Vantaggio degli spagnoli con Borja, che da mezzo metro insacca dopo la respinta di Cragno su un tentativo di Gelson

30′ Maran fa prove di manovra: ora è Barella a fungere da trequartista, mentre Ionita si piazza sul centrosinistra

27′ Contropiede improvviso degli spagnoli, Castro in scivolata salva tutto sulla trequarti e si prende i primi applausi alla Sardegna Arena

26′ Sul corner Castro colpisce di testa, ma Oblak ci arriva e alza sopra la traversa per un nuovo angolo

25′ Cigarini trova Ionita sulla sinistra, il traversone arriva a Farias che tocca da vicino: Oblak ci mette una pezza e manda in corner

24′ Nel centrocampo rossoblù Barella cerca di accendere la scintilla giusta, ma il pressing asfissiante degli spagnoli limita le iniziative dei rossoblù

22′ Cross di Faragò dalla destra, il solito Farias ci arriva di testa ma la sua conclusione finisce a lato

20′ Ora la partita vive di fiammate. I ritmi sono calati in fretta, complice anche la serata particolarmente calda, ma il match resta in equilibrio a centrocampo

18′ Ancora Farias, stavolta la sua volata sulla sinistra non la ferma nessuno. Il brasiliano arriva fino alla linea di fondo e prova il cross, ma calcia decisamente troppo forte e la palla si perde

16′ Ci provano Correa e Borja con una combinazione al limite dell’area, Romagna ferma in spaccata

13′ Farias prova il numero a centrocampo: bene il palleggio fino al terzo contrasto, quando Koke interrompe il gioco di prestigio

10′ L’Atletico, messo in campo con il classico 4-4-2 di Simeone, pressa a tutto campo. Il Cagliari pazienta e prova il palleggio a partire dalle retrovie

7′ Ecco il minuto che richiama la sua maglia: Andrea Cossu lascia il campo e il Cagliari, salutato dall’ovazione dell’intero stadio. Al suo posto entra Barella

5′ Ci prova l’Atletico, ma il cross dalla sinistra di Gelson spiove dove non ci sono maglie celesti: Cragno abbranca

2′ La gara inizia a buon ritmo sul campo, mentre dalla curva risuonano i cori per Cossu: su tutti il classico “Andrea uno di noi”.

1′ CALCIO D’INIZIO – battono gli spagnoli in maglia celeste. I rossoblù attaccano verso la Curva Nord

Gli Sconvolts dedicano alcuni striscioni ad Andrea Cossu, che oggi saluta il campo e la sua maglia del cuore.

Subito prima del calcio d’inizio viene osservato un minuto di silenzio in memoria di Gustavo Giagnoni, ex tecnico del Cagliari scomparso nelle scorse ore.

Cagliari-Atletico Madrid: formazioni ufficiali

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Romagna, Lykogiannis; Castro, Cigarini, Cossu; Ionita; Farias, Pavoletti.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak, Juanfran, Godín, Giménez, Filipe Luis, Koke, Saúl, Lemar, Correa, Gelson, Borja.

Cagliari-Atletico Madrid, probabili formazioni

Ultima amichevole di lusso, la prima alla Sardegna Arena per il Cagliari di Rolando Maran. I rossoblù dovrebbero schierare la formazione tipo migliore, ovvero quella che ha giocato una settimana fa a Istanbul contro il Fenerbahce. La particolarità è la presenza di Andrea Cossu, formalmente svincolato, che oggi giocherà la primissima parte di gara (si parla di sette significativi minuti) con la fascia di capitano al braccio: per la bandiera rossoblù si tratta dell’addio al campo. L’Atletico Madrid, invece, arriva con diverse assenze, su tutte quelle di Griezmann e Diego Costa. Simeone ha recuperato i difensori reduci dal Mondiale, ma non dovrebbe farli partire dal primo minuto, affidandosi all’undici con cui ha lavorato in questi giorni a Brunico.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Faragò, Ceppitelli, Romagna, Lykogiannis; Castro, Cigarini, Cossu; Ionita; Farias, Pavoletti. Allenatore: Maran.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Tachi Rodriguez, Montero, Olabe; Correa, Koke, Saul, Lemar; Gelson Martins, Joaquin. Allenatore: Simeone.

Cagliari-Atletico Madrid, il prepartita

Quello di oggi sarà l’ultimo test match per il Cagliari di Maran, reduce dalle due partite in terra turca contro Fenerbahce (persa 2-1) e Trabzonspor (0-0). Sarà anche l’occasione per far vedere la nuova squadra ai tifosi, visto che finora i rossoblù hanno sempre giocato lontano dalla città. Poi da domenica si inizierà a fare sul serio, con il primo turno di Coppa Italia contro il Palermo.

Cagliari-Atletico Madrid: i precedenti

Cagliari Atletico Madrid si sono già affrontate 48 anni fa, nel 1970, in occasione degli ottavi di finale della Coppa dei Campioni. L’esito del doppio confronto fu favorevole agli spagnoli, anche se pesò inevitabilmente l’assenza di Riva nel match di Madrid. Al Sant’Elia finì 2-1 per i rossoblù (gol di Riva, Gori e Aragones). In Spagna, invece, i sardi orfani del loro bomber persero 3-0 (tripletta di Aragones).

Cagliari-Atletico Madrid: dove vederla

Al momento non è ancora stato reso noto se in Italia la partita tra Cagliari e Atletico Madrid verrà trasmessa in diretta tv. In Spagna, il match sarà visibile su Gol Television.

Cagliari-Atletico Madrid: il tabellino

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno (46′ Aresti); Faragò (46′ Deiola), Ceppitelli (46′ Pisacane), Romagna (46′ Andreolli), Lykogiannis (46′ Pajac); Castro (67′ Cerri), Cigarini (67′ Colombatto), Cossu (7′ Barella, 33′ Padoin); Ionita (46′ Dessena); Farias (46′ Han), Pavoletti (46′ Sau).
A disposizione: Daga.

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak (46′ Adan), Juanfran (46′ Molejo), Godín (46′ Savic), Giménez (46′ Montero), Filipe Luis (46′ Olabe), Koke (59′ Rodrigo), Saúl (59′ Solano), Lemar (59′ Mikel), Correa (46′ Arias), Gelson (59′ Joaquin), Borja (67′ Isaac).
A disposizione: Alex, Aitor Punal, Tachi.

Marcatori: 32′ Borja.
Ammoniti: Colombatto.

Articolo precedente
Cagliari-Atletico Madrid, l’ex Adán torna in Sardegna
Prossimo articolo
Cossu: «Ho sempre sognato una carriera così» – VIDEO