Cagliari-Atalanta, le pagelle: Joao inventa, ma non basta

© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Atalanta 0-1: i rossoblù ancora sconfitti, alla Sardegna Arena decide un gol di Hateboer

Il Cagliari cade in casa contro l’Atalanta (qui la cronaca della partita). I bergamaschi si impongono per 1-0 grazie al gol di Hateboer segnato nella ripresa. I rossoblù devono invece fare i conti con la sfortuna, tra infortuni e la traversa colpita da Deiola.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6: L’Atalanta tira, lui risponde presente senza dover fare miracoli. Può fare poco suo gol-partita.

Pisacane 5: Da terzino si arrangia come può, ma i suoi limiti si vedono sia sui cross imprecisi sia quando esce in ritardo sul cross decisivo di Castagne, restando troppo stretto nel dentro-fuori atalanatino.

Ceppitelli 6.5: Prima partita da capitano ufficiale. Zapata non è un cliente facile, ma lo contiene bene.

Romagna 6: Meno appariscente rispetto al capitano, ma tiene bene dietro, anche in fase di disimpegno.

Padoin 5: Dalle sue parti c’è Gomez, che lo mette in difficoltà quando lo punta. La benzina finisce presto e alla lunga non spinge più. Si fa anticipare da Hateboer sul gol, mostrando evidenti limiti sulle diagonali. (Dal 74’ Pellegrini 6: Un quarto d’oro per far vedere che ha gamba e piede. Mette dentro un paio di cross interessanti).

Faragò 5.5: Non si discute per impegno e abnegazione, mette dentro tanti cross, ma manca di decisione in fase di inserimento, come quando Joao Pedro lo mette in porta.

Cigarini 5.5: Se è il primo ad uscire dal campo per scelta tecnica e provare a svoltare la partita, un motivo ci sarà. La sua regia è fatta spesso di lanci forzati di prima intenzione che illuminano poco. (Dal 64’ Thereau 6: Si fa notare appena entrato con un paio di giocate di qualità, ma è costretto a lasciare anticipatamente il campo per infortunio).

Deiola 5.5: A sorpresa titolare nel 4-3-1-2 di Maran. Sbaglia un po’ troppe scelte e passaggi. Sfortunato nel finale quando la traversa gli nega il gol del pari.

Ionita 5.5: Trequartista prima, mediano dopo l’uscita di Cigarini. Il lavoro sporco non si discute, ma non si vede mai e si propone raramente.

Birsa s.v.: Si fa male dopo pochi minuti, abbandona il campo. (Dal 13’ Joao Pedro 6.5: Entra a freddo e per accendersi deve arretrare la posizione. Inventa un paio di giocate che Pavoletti e Faragò non sfruttano).

Pavoletti 5: Tanti palloni messi dentro che non sfrutta, come quella che arriva da Joao Pedro, ma da pochi passi non trova la deviazione vincente. Al Cagliari stanno mancando i suoi gol.

Maran 5: Ci mette del suo, la formazione iniziale lascia qualche dubbio, ma c’è da dire che il suo Cagliari è sfortunato. Perde subito Birsa, chiude la partita in dieci per l’infortunio Thereau e nel finale la traversa nega il pareggio a Deiola.

Le pagelle dell’Atalanta

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 6; Toloi 6.5, Djimsiti 6.5, Palomino 6.5; Hateboer 7, de Roon 6.5, Freuler 6.5, Castagne 7; Pašalić 6.5; Gomez 5.5 (dal 60′ Ilicic 6), Zapata 5.5. A disposizione: Gollini, Rossi, Mancini, Masiello, Reca, Kulusevski, pessina, Gosens, Piccoli, Ilicic. Allenatore: Gasperini 6.5.