Cagliari-Atalanta 0-1, pagelle e tabellino

cagliari-atalanta diretta live cronaca
© foto CagliariNews24.com

Cagliari-Atalanta, 22ª giornata Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Il Cagliari resta nel tunnel. Avanti al 50′ con Hateboer, l’Atalanta ha gestito senza particolari affanni le offensive del Cagliari. Rossoblù che si confermano squadra in difficoltà, soprattutto dal punto di vista mentale: tanti gli errori elementari della squadra di Maran, che non riesce ad uscire da una crisi che ora preoccupa per davvero. Da segnala re nel corso della gara l’infortunio di Birsa e gli esordi di Thereau (infortunatosi nel finale) e Pellegrini.

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA PAGINA

Cagliari-Atalanta, il tabellino

Marcatori: 51′ Hateboer (A)

CAGLIARI (4-4-2): Cragno 6; Pisacane 5, Ceppitelli 6.5, Romagna 6, Padoin 5 (dal 74′ Pellegrini 6); Faragò 5.5, Cigarini 5.5 (dal 64′ Thereau 6), Deiola 5.5; Ionita 5.5; Birsa s.v. (dal 13′ Joao Pedro 6.5), Pavoletti 5. A disposizione: Aresti, Rafael, Leverbe, Lykogiannis, Pellegrini, Srna, Lella, Despodov, Joao Pedro, Thereau. Allenatore: Maran 5.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha 6; Toloi 6.5, Djimsiti 6.5, Palomino 6.5; Hateboer 7, de Roon 6.5, Freuler 6.5, Castagne 7; Pašalić 6.5; Gomez 5.5 (dal 60′ Ilicic 6), Zapata 5.5. A disposizione: Gollini, Rossi, Mancini, Masiello, Reca, Kulusevski, pessina, Gosens, Piccoli, Ilicic. Allenatore: Gasperini 6.5.

Arbitro: Valeri di Roma.

Note: ammonito Pasalic

Cagliari-Atalanta, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Avanti al 50′ con Hateboer, l’atalanta ha gestito senza particolari affanni le offensive del Cagliari. Rossoblù che si confermano squadra in difficoltà, soprattutto dal punto di vista mentale: tanti gli errori elementari della squadra di Maran, che non riesce ad uscire dal tunnel.

91′ – OCCASIONE CAGLIARI! Cross di Joao Pedro dalla bandierina, Deiola colpisce la traversa

90′ – Ci saranno 4′ di recupero

89′ – Gara che non ha più nulla da dire. Il Cagliari appare rassegnato e attende il giro palla ospite senza cercare il pressing

87′ – Pasalic duro su Faragò, giallo per l’88 nerazzurro

85′ – Thereau si ferma ed esce momentaneamente dal campo: sospetto stiramento per il francese. Maran ha terminato i cambi, il Cagliari resta in 10

80 – Ilicic calcia dalla distanza, Cragno si distende e salva

78′ – Azione avvolgente dell’Atalanta, alla fine Cragno fa sua la palla

76′ – Si rivede il Cagliari: Deiola calcia dal vertice sinistro dell’area, palla alta

74′ – Buon cross di Pellegrini, la difesa atalantina risolve

73′ – Ultimo cambio nel Cagliari: esce uno stanchissimo Padoin per Pellegrini. Esordio in rossoblù anche per il classe ’99

72′ – Continuano gli errori in giocate elementari da parte dei giocatori rossoblù. Il Cagliari non riesce a reagire mentalmente se non a seguito di sporadici episodi

65′ – Secondo cambio di Maran: entra Thereau, esce Cigarini. Ionita arretra a fare il mediano, Joao Pedro va tra le linee

63′ – Atalanta in gol, ma Valeri annulla per fuorigioco. Silent check in corso: rete invalidata

60′ – Cambio nell’Atalanta, entra Ilicic per Gomez

57′ – Si scaldano Thereau, Pellegrini e Despodov

54′ – RISPONDE IL CAGLIARI! Joao Pedro va via con due numeri e serve Pavoletti in area, tocco sotto porta del 30 e palla deviata in corner. Si accende l’Arena

51′ – GOL DELL’ATALANTA: Hateboer batte Cragno su cross di Castagne, nerazzurri avanti

46′ – Inizia la ripresa

SINTESI PRIMO TEMPO – Gara avara di emozioni alla Sardegna Arena. Il Cagliari cerca di arginare le avanzate nerazzurre ma non riesce a creare gioco, l’Atalanta finora non ha creato particolari apprensioni alla porta di Cragno: da registrare il tiro di Gomez su punizione e due colpi ti testa di Djimsiti.

45’+2′ – Finisce qui il primo tempo di Cagliari-Atalanta

45′ – Ci saranno 2′ di recupero

45′ – Zapata riceve in area e cercare di scappare a Romagna, ma il centrale classe ’97 fa buona guardia

39′ – Punizione dai 20 metri di Gomez, Cragno alza sopra la traversa

36′ – Scambio Pasalic-Gomez e tiro del Papu, palla ribattuta in angolo. Batte lo stesso Gomez, Djimsiti colpisce ancora di testa mandando a lato

30′ – Gara bloccata: tanti errori tecnici del Cagliari, che ci mette volontà ma è impreciso. L’Atalanta sembra rifiatare, ma quando attacca è sempre pericolosa

24′ – Cross dalla sinistra di castagne, Hateboer non ci arriva

22′ – OCCASIONE ATALANTA! Djimsiti devia il cross di Gomez verso la porta, Cragno salva

22′ – Cross di Hateboer, deviazione e corner la squadra di Gasperini

18′ – Pavoletti duro su Zapata, ammonizione verbale per il 30 isolano

13′ 🔄 – Birsa, infortunatosi pochi minuti fa dopo un contrasto fortuito, non ce la fa: entra Joao Pedro

12′ – Birsa di nuovo a terra, problemi fisici per lo sloveno

12′ – Faragò tenta di beffare Berisha con un tiro da lontanissimo, palla fuori

12′ – Cross dalla destra di Gomez, Romagna allontana

11′ – Si riprende, pallone restituito al Cagliari. Ma l’Atalanta lo recuoera immediatamente

9′ – Birsa a terra dopo un contrasto con un nerazzurro, gioco fermo

8′ – Pressing alto del Cagliari, che costringe l’Atalanta a spazzare la sfera

8′ – Gomez sguscia in area, rientra e calcia rasoterra col sinistro: Cragno blocca  senza problemi

6′ – Sponda di Pavoletti per Birsa, l’ex Chievo calcia di prima trovando Berisha, ma Valeri ferma per offside

5′ – Cross dello stesso 10, Pisacane pulisce l’area

4′ – Cigarini duro sull’amico Gomez. Punizione dai 25 metri per l’Atalanta

2′ – Buona chiusura di Ceppitelli sul lancio per Zapata: sarà il perugino a marcare il colombiano

1′ – Cagliari in campo con il 4-3-1-2: Padoin a sinistra in difesa, Ionita dietro Birsa e Pavoletti

1′ – Tutto pronto alla Sardegna Arena: primo pallone mosso dall’Atalanta

20:45 – Prima del fischio d’inizio, sulle note di “Generale” di De Gregori, l’omaggio alla memoria di Valery Melis: Daniele Conti sotto la Curva Nord.

20:10 – Comunicate la formazioni ufficiali, Maran propone un 3-5-2 per dare densità al centrocampo: sugli esterni Faragò e Padoin, con Cigarini protetto da Deiola e Ionita. In avanti la coppia BirsaPavoletti. Dall’altra parte Gasperini risparmia Ilici, almeno dal 1′, e lancia Pasalic dietro GomezZapata.

⚽️ #CagliariAtalanta, la distinta del match📸 Segui la cronaca in diretta della sfida della #SardegnaArena qui: https://bit.ly/2DSFBbc

Gepostet von CagliariNews24 am Montag, 4. Februar 2019

Cagliari-Atalanta, le formazioni ufficiali

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Romagna; Faragò, Deiola, Cigarini, Ionita, Padoin; Birsa, Pavoletti. A disposizione: Aresti, Rafael, Leverbe, Lykogiannis, Pellegrini, Srna, Lella, Despodov, Joao Pedro, Thereau. Allenatore: Maran.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Djimsiti, Palomino; Hateboer, de Roon, Freuler, Castagne; Pašalić; Gomez, Zapata. A disposizione: Gollini, Rossi, Mancini, Masiello, Reca, Kulusevski, pessina, Gosens, Piccoli, Ilicic. Allenatore: Gasperini.

Cagliari-Atalanta, le probabili formazioni

Cagliari e Atalanta tornano ad affrontarsi dopo gli ottavi di finale di Coppa Italia. Quella di stasera sarà una partita diversa rispetto a quella giocata a gennaio per competizione, momento, stato di forma e soprattutto giocatori in campo delle due squadre.

QUI CAGLIARI – I rossoblù si sono mossi tanto nell’ultimo giorno di mercato, rinforzando e in alcuni casi addirittura rivoluzionando i reparti della rosa di Maran. Da capire se il tecnico si affiderà subito ai nuovi o aspetterà ad inserirli gradualmente. Non saranno sicuramente del match Cacciatore e Oliva. L’ex Chievo è infortunato, mentre per l’uruguagio bisogna ancora aspettare il transfer. Saranno out per infortunio i soliti Castro, Klavan, Cerri e Bradaric. A centrocampo mancherà inoltre lo squalificato Barella. La difesa davanti all’intoccabile Cragno dovrebbe essere la solita per tre quarti, con SrnaPisacane (in perenne ballottaggio con Romagna) e Ceppitelli. La novità a sinistra potrebbe essere rappresentata da Luca Pellegrini, arrivato in prestito dalla Roma nell’ultimo giorno di mercato. Questo permetterebbe l’avanzamento di Padoin sulla linea dei centrocampisti, anche se accanto a Cigarini dovrebbero agire Ionita e Faragò. Sulla trequarti torna Valter Birsa, che anche col Sassuolo – nonostante la febbre – ha dimostrato di essersi inserito bene. In avanti la solita coppia formata da Joao Pedro e Pavoletti, con Despodov e Thereau pronti ad entrare a gara in corso.

QUI ATALANTA – Nessun indisponibile in casa nerazzurra, nessun rinforzo degno di nota e un unico dubbio per Gasperini. Schierare o non schierare dal 1′ Ilicic? Lo sloveno si è allenato a parte, ma è stato convocato. Il tecnico lo ritiene indispensabile, perché gli permette di tenere Gomez trequartista alle spalle delle punte. Probabilmente lo rischierà, altrimenti spazio a Barrow o Pasalic. Non si tocca ovviamente Duvan Zapata, che va a segno da 10 gare consecutive. A centrocampo ci saranno i soliti de Roon e Freuler, con Castagne e Hateboer sulle corsie. In difesa ToloiPalomino e Mancini a proteggere la porta di Berisha.


CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita; Birsa; Joao Pedro, Pavoletti.
Allenatore: Rolando Maran.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Castagne, de Roon, Freuler, Hateboer; Gomez; Ilicic, Zapata.
Allenatore: Gian Piero Gasperini.

Cagliari-Atalanta, la vigilia di Maran e Gasperini

Tanto calciomercato, pochi aspetti della partita odierna: è stata così la conferenza stampa della vigilia di Rolando Maran. Il tecnico, dopo aver fatto il punto sui nuovi arrivati, ha parlato del match: «In questo momento è probabilmente il test più difficile contro una squadra come l’Atalanta. Abbiamo tante assenze: mancheranno BarellaBradaricCerriKlavan e Castro. Questa partita però deve essere un’opportunità, dobbiamo portare in campo l’energia dei nuovi. Cambio modulo? Abbiamo lavorato su più situazioni per essere pronti a diverse soluzioni, anche per l’inserimento dei nuovi. Voglio vedere le prestazioni, lo spirito e l’atteggiamento per il 90% delle partite in cui siamo scesi in campo. L’Atalanta è una squadra tecnica e fisica. Non c’è una cosa più dell’altra per potersi opporre. Bisogna fare la partita perfetta, con la voglia di non arrivare secondi sulla palla».

Dall’altra parte un Gasperini che si gode l’ottimo momento di forma della sua squadra ed è consapevole dei mezzi di Gomez e compagni: «Giocheremo in un campo non facile. Possiamo fare la nostra partita con fiducia, attenzione e concentrazione: in Serie A è ancora tutto da giocare. Poi è il campo a dettare soluzioni e adattamenti: non ci si sfida sulla carta. Affrontiamo una squadra che ha bisogno di fare risultato: sono queste le partite in cui mettere le basi per affrontare al meglio il prosieguo della stagione»

Cagliari-Atalanta, i precedenti del match

Sono complessivamente 30 i precedenti di campionato tra Cagliari ed Atalanta in casa dei sardi. Il bilancio sorride ai rossoblù, che hanno perso soltanto in 4 occasioni andando a raccogliere ben 18 vittorie. Chiudono il quadro gli 8 pareggi. Il primo incontro tra Cagliari ed Atalanta in Sardegna risale alla stagione di Serie B 1931/32: gli isolani si affermarono per 3-0 grazie alla doppietta di Ostromann ed al gol di Filippi. La prima sfida in Serie A risale alla stagione 1964/65: il Cagliari di Silvestri perse di misura contro l’Atalanta di Ferruccio Valcareggi, complice il gol di Magistrelli. La prima vittoria dei rossoblù in Serie A arriva nella stagione 1966/67: all’Amsicora finì 3-1 con doppietta di Boninsegna.

GLI ULTIMI DIECI ANNI – Tutte in Serie A, esclusa la prima, le gare del nuovo millennio: nel 2003/04, in B, i rossoblù stesero gli orobici con un netto 5-1: il netto successo porta la firma di Albino, Zola (doppietta), Loria e Suazo. Nel 2004/05 al Sant’Elia finì con un pirotecnico 3-3: avanti con Langella, l’Atalanta pareggiò con Sala. Poi ancora Cagliari avanti con Esposito e pareggio nerazzurro di Makinwa. Il gol di Abeijon sembrava aver messo la gara sul binario dei tre punti, ma al 90′ l’Atalanta pareggiò su rigore con Marcolini. Nel 2006/07 il ritorno al successo dei padroni di casa: 2-0 grazie ai gol di Suazo e Pepe. Nel 2007/08 è ancora vittoria rossoblù: gol vittoria firmato, su rigore, da Robert Acquafresca. La sfida del 2008/09 l’Atalanta riuscì a fermare l’egemonia isolana al Sant’Elia: la vittoria di misura dei nerazzurri porta la firma di Cigarini, attuale regista del Cagliari. Nel 2009/10 il Cagliari torna ad affermarsi con un netto 3-0 (doppietta di Nenè e gol di Matri).

GLI ULTIMI INCROCI – Nella stagione successiva, in un desolato Sant’Elia, il Cagliari chiude sul 2-0 (reti di Conti e Pinilla). Nel 2012/13, in un Is Arenas ancora in costruzione,i sardi di Ficcadenti impattano 1-1 (reti di Denis ed Ekdal). L’incontro successivo è in esilio al Rocco di Trieste. Prima giornata della Serie A 2013/14: il Cagliari in rimonta per 2-1 Stendardo porta avanti i suoi, Nainggolan e Cabrera regalano i tre punti al duo Pulga-Lopez. Nel 2014/15, in un Sant’Elia euforico per il primo anno di gestione Giulini, l’Atalanta si rivela più cinica e strappa una vittoria grazie ai gol di Estigarribia e Boakye, nel finale Cossu segna – su rigore – un gol inutile ai fini del risultato. Nel 2016/17 i sardi di Rastelli si imposero per 3-0 su un’Atalanta che di lì a poco si sarebbe rivelata la sorpresa del campionato: in gol Borriello, doppietta, e Sau. L’ultimo precedente risale all’ultima giornata del passato campionato, quando la vittoria di misura (gol di Ceppitelli) chiuse il discorso salvezza degli isolani.

Cagliari-Atalanta, l’arbitro del match

Sarà Paolo Valeri della sezione arbitrale di Roma a dirigere il match tra Cagliari ed Atalanta di questa sera. Il signor Valeri sarà coadiuvato dagli assistenti Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Alfonso Marrazzo di Frosinone, mentre il quarto uomo della gara sarà Valerio Marini di Roma. Gli addetti nominati al VAR saranno invece Marco Piccinini di Forlì e Gianluca Vuoto di Livorno.

I PRECEDENTI – Il Cagliari conta diciannove incroci con il direttore di gara romano: 5 vittorie (due in Coppa Italia), 8 pareggi e 6 sconfitte. Nella scorsa stagione i rossoblù davanti agli occhi di Valeri hanno perso al Bentegodi contro l’Hellas Verona e guadagnato una vittoria importante in trasferta contro la Fiorentina. Durante questa annata invece, i sardi hanno avuto modo di ritrovare il fischietto romano sul terreno di gioco proprio alla Sardegna Arena, durante il match di TIM Cup contro il Palermo (seconda sfida di Coppa tra Cagliari e rosanero diretta dall’arbitro di Roma).

Cagliari-Atalanta, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match della Sardegna Arena rientra tra i sette di giornata che verranno trasmessi in diretta tv da Sky. Le restanti tre partite andranno in onda su DAZN. Cagliari-Atalanta sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Serie A Sky Sport (al canale 251) ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.