Cagliari-Atalanta, le pagelle della salvezza

ceppitelli cagliari-atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Cagliari-Atalanta

Il Cagliari vince 1-0 contro l’Atalanta grazie al gol nel finale di Luca Ceppitelli e festeggia la tanto attesa salvezza alla Sardegna Arena.

Le pagelle del Cagliari

Cragno 6.5: Attento su ogni tentativo bergamasco, evita con un guizzo il gol di Freuler.

Faragò 6.5: Prima da terzino, poi da esterno a centrocampo nel 3-5-2, macina chilometri sulla fascia destra.

Ceppitelli 7: Dalle sue parti non si passa. Segna anche il gol salvezza, ma rischia di rovinare la festa con un fallo dubbio da rigore. Per fortuna Caldara sbaglia e diventa a tutti gli effetti l’eroe di giornata.

Pisacane 6.5: Gli attaccanti nerazzurri non gli creano particolari problemi. Fa valere tutta la sua grinta.

Lykogiannis 6.5: Ilicic è un brutto cliente, ma lo tiene in tutti gli uno contro uno. Decisivo nel finale con un salvataggio. Davanti si fa vedere con qualche buon cross.

Deiola 6: Squadra che vince non si cambia. Lui risponde ancora presente, lottando su ogni pallone, nonostante non sia precisissimo in alcuni disimpegni. (Dal 71’ Cigarini 6: Entra e amministra il gioco a centrocampo, senza però cambiare ritmo alla gara).

Barella 6.5: Garantisce la solita qualità e quantità a centrocampo. Unica nota dolente il giallo per proteste.

Padoin 6: Meno appariscente rispetto a Firenze. Il suo apporto è comunque prezioso, per esperienza e duttilità.

Ionita 6.5: Questa volta, oltre a disturbare il primo portatore di palla avversario, agisce anche da incursore con qualche spunto interessante.

Farias 6.5: I suoi dribbling e le sue giocate garantiscono strappi importanti e fantasia all’attacco del Cagliari. Non sbaglia nessun gol clamoroso come nelle precedenti uscite, ma ha modo di impegnare Gollini con un buon colpo di testa nel primo tempo. (Dall’86’ Cossu s.v.).

Pavoletti 6: Non segna, ma si batte come un leone su ogni lancio lungo. Salva un gol sulla linea che vale tanto. (Dal 75′ Sau s.v.).

Lopez 6: Una partita non eccezionale, fatta più di pazienza che di grinta. Manca l’intensità e la voglia delle ultime due gare, ma alla fine l’attesa paga: la vittoria vale la salvezza.


Le pagelle dell’Atalanta

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini 6.5 (dall’83’ Rossi sv); Castagne 6, Caldara 5, Palomino 6; Hateboer 5.5, De Roon 5.5, Freuler 6.5, Gosens 6 (dal 28’ Bastoni 6); Cristante 5 (dal 57’ Barrow 5.5); Ilicic 5, Gomez 5.5.
Allenatore: Gian Piero Gasperini 5.
Articolo precedente
gasperiniGasperini: «Puniti dagli episodi. Barella? Protesta un po’ troppo»
Prossimo articolo
cagliariCagliari, mercoledì derby sardo con l’Olbia