Cagliari, ripresi gli allenamenti: infermeria affollata

portieri cagliari dei
© foto CagliariNews24.com

Il pareggio con la Sampdoria lascia al Cagliari scorie importanti: diversi rossoblù non hanno lavorato con il gruppo nella ripresa odierna degli allenamenti

Tre infortuni prima del fischio di metà partita non sono cosa comune, anzi diventa rarissima se aggiungiamo il fastidio che ha messo ko Rafael nel riscaldamento a pochi minuti dall’inizio di Cagliari-Sampdoria. Il match ha evidentemente lasciato in eredità scorie che si trascinano in questi giorni. Per questo nel pomeriggio di Assemini, dove i rossoblù hanno ripreso gli allenamenti puntando alla trasferta di sabato all’Olimpico, tanti giocatori non hanno potuto lavorare regolarmente in gruppo. Fra i nodi che mister Lopez dovrà sciogliere in vista della Roma ci sono quelli relativi a Faragò e Cragno (per entrambi oggi lavoro di scarico, il primo in piscina e il secondo sul campo), Crosta e Rafael che si sono allenati a parte (il brasiliano alternando il lavoro a terapie) e infine Ceppitelli e Dessena che si sono sottoposti a sole terapie (il centrocampista accusa un’elongazione al flessore sinistro). Il resto del gruppo, agli ordini dello staff tecnico, si è dedicato a possesso palla e lavoro aerobico, per concludere con una partitella che ha visto in campo gli effettivi non schierati nella gara di due giorni fa.

Articolo precedente
fariasFarias sì, Farias no: quale futuro per il brasiliano?
Prossimo articolo
sardegna arena cagliari-sampdoriaCagliari-Fiorentina, da domani in vendita i biglietti