Cagliari, il 2017 mese per mese: dicembre

serie a
© foto www.imagephotoagency.it

Dicembre tra alti e bassi per il Cagliari di Diego Lopez. Ma i sardi chiudono il 2017 con un successo in trasferta contro l’Atalanta

Il Cagliari lascia il Dall’Ara con l’amaro in bocca. I sardi conquistano un punto, ma a Bologna ne sarebbero potuti arrivare addirittura tre. Dopo la rete di Joao Pedro ecco la risposta di Destro, che fissa il punteggio sull’1-1. La formazione di Diego Lopez è in crescita, anche se qualche giorno dopo, contro la Sampdoria, un blackout iniziale rischia di costar caro a Dessena e compagni. Quagliarella porta i blucerchiati sullo 0-2, ma il Cagliari risponde con l’orgoglio: Farias accorcia fortunosamente le distanze, poi Pavoletti firma il gol del pareggio.

CAGLIARI TRA ALTI E BASSI –Roma i rossoblù giocano una partita ordinata, difensivamente vicina alla perfezione. Manca però totalmente la fase offensiva, tant’è che l’estremo difensore giallorosso Allison non viene mai chiamato in causa. Dall’altra parte un Cragno non al 100% fa comunque gli straordinari, neutralizzando un rigore all’argentino Perotti. Nel finale la Roma passa – tra le polemiche – con un gol in mischia di Fazio. La squadra di Lopez subisce il contraccolpo psicologico. Alla Sardegna Arena contro la Fiorentina arriva il primo vero passo falso della gestione Lopez. Il Cagliari ha paura e gioca per lo 0-0. Babacar però non ci sta e regala l’intera posta in palio ai viola. Il 2017 si chiude con un successo insperato contro l’Atalanta. A Bergamo finisce 1-2: gara decisa dai gol di Pavoletti Padoin. Rossoblù quindi al giro di boa del campionato a quota 20 punti in classifica.

Articolo precedente
calvarese arbitro cagliariCagliari-Juventus, all’Arena arbitra Calvarese
Prossimo articolo
calciomercato cagliariCalciomercato Cagliari, si stringe con la Fiorentina per Olivera