Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonucci: «Spagna in crescita, serve rispetto. Morata? Un amico»

Pubblicato

su

Leonardo Bonucci, difensore dell’Italia, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della semifinale di Euro 2020 contro la Spagna

Leonardo Bonucci, difensore dell’Italia, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della semifinale di Euro 2020 contro la Spagna. Le sue dichiarazioni.

LEGGI QUI LE DICHIARAZIONI COMPLETE DI BONUCCI

MORATA – «Prima di tutto è un amico. A Torino spesso siamo insieme, mi ha colpito molto quello che ha subito e tutti noi subiamo. Io ci sono passato, so cosa significa vedere e sentire certe cose. Io sono stato vicino a lui, lui è un grande padre. È un attaccante totale:  uno dei migliori centravanti del mondo. Domani sera da parte di tutti servirà attenzione a lui e a tutta la squadra».

PIU’ FORTE MORATA O LUKAKU – «Sono due grandissimi attaccanti. In queste competizioni gli attaccanti sono forti: Alvaro ha caratteristiche precise, diverse da Lukaku. Noi dovremo fare attenzione ai dettagli per portare a casa qualcosa di particolare».

VIGILIA – «Ancora non ci siamo pienamente dentro, dobbiamo respirare l’aria che trasmette Wembley. C’è la voglia di viverci questa gara con molto trasporto, passione e umiltà per portare a casa il risultato».

SPAGNA – «Oltre alla storia ha dimostrato che è in continua crescita. Serve rispetto: le due Nazionali hanno un modo particolare di giocare. Dobbiamo fare attenzione ai loro movimenti senza palla».