Albertosi su Beckenbauer: «Giocò con un braccio solo, rimase fino alla fine» - Cagliari News 24
Connettiti con noi

Hanno Detto

Albertosi su Beckenbauer: «Giocò con un braccio solo, rimase fino alla fine»

Pubblicato

su

Albertosi, ex portiere del Cagliari, ha rilasciato un’intervista a tuttomercatoweb dopo la scomparsa di Franz Beckenbauer

Albertosi, ex portiere del Cagliari, ha rilasciato un’intervista a tuttomercatoweb dopo la scomparsa di Franz Beckenbauer. Questi alcuni spunti dalle parole in riferimento al giocatore tedesco:

SEMPLICITA‘ – «Credo innanzitutto che Beckenbauer sia stato un grandissimo giocatore, aveva una gran visione di gioco, giocava semplice ma in modo redditizio. Non era uno che saltava l’uomo, ma giocava di prima, al massimo con due tocchi. Era davvero un gran campione ed è stato bello anche giocarci contro»

LA PARTITA DEL SECOLO – «Giocò praticamente con un braccio solo. Era caduto durante la gara, si fece male e non riusciva a muovere la spalla. Si era fatto allora fasciare con un braccio al collo, correva con un braccio solo ma rimase in campo fino alla fine. E’ stato un calciatore… mondiale, il simbolo di un calcio difficile da dimenticare. Oggi del resto è tutto un altro gioco, anche i centrocampisti passano la palla indietro per poi provare a smarcarsi, non è il gioco di Beckenbauer»

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.