Zenga: «Sono ottimista, il gruppo mi ha colpito e cerco di spronarlo»

cagliari zenga
© foto 04-03-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Presentazione Zenga. Foto Gianluca Zuddas per CagliariNews24.com. Nella foto: Zenga

Zenga prepara il suo esordio col Cagliari: «Sono ottimista, il gruppo mi ha colpito e cerco di preoccuparmi dell’aspetto psicologico»

Walter Zenga, tecnico del Cagliari, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de L’Unione Sarda. Ecco le parole del tecnico:

«Sono ottimista, il gruppo mi ha colpito e cerco di preoccuparmi prima di tutto dell’aspetto psicologico, per spronare i ragazzi nel modo giusto. L’ultima volta che mi sono seduto in panchina è stato nel marzo 2019, Verona-Venezia 1-0. Mi mancano le notti insonni prima e dopo le partite, anche se non è semplice da spiegare a parole ciò che si prova. Paura? No, altrimenti la trasmetterei ai miei giocatori. Devono avere il coraggio di sbagliare, li proteggo io. La vittoria è merito loro, in caso di demeriti mi faccio avanti. Il rapporto tra allenatore e calciatori deve essere onesto. Non mi è mai piaciuto rivedermi giocare, riguardare una partita del passato. Voglio vivere il presente preparando il futuro. Credo di essere uno che punti sempre a migliorarsi. Il primo discorso prima di una partita? Non mi piace dire cose scontate, preferisco tirare fuori qualcosa di mio senza preparare nulla: sono qui per trovare soluzioni».