Zazzaroni: “Mercoledì sarò a Cagliari. Spero nel buonsenso di Giuffrida”

© foto www.imagephotoagency.it

Ivan Zazzaroni, noto giornalista, ha parlato questa sera della questione Is Arenas ai microfoni di Radiolina. Mercoledì sarò a Cagliari, ho già preso i biglietti.Questo problema non dovrebbe coinvolgere me, ma tutto il calcio. La cosa che mi dispiace, e che dicevo prima con Marroccu, è che domenica non ci sia la partita con la Juventus, perchè quando ci sono queste partite i giornali se ne occupano, e trovo che sia un metodo agghiacciante. I diritti della gente devono essere tutelati, però i giornali nazionali non si interessano del caso. E’ una presa in giro che un giorno sia aperto e l’altro no. Ora anche la questione di via Olimpia: ci sono blocchi di vario genere, mi dicono che tutti abbiano paura delle manette, e quindi rimaniamo bloccati per quanto tempo? Se il Cagliari sarebbe in lotta per scudetto, salvezza o europa sarebbe un condizionamento che determinerebbe una irregolarità del Campionato.
Mi sono innamorato della Sardegna tanti anni fa. Spero che Giuffrida ci dia cinque minuti per parlare dopo la manifestazione. Vorrei esserci anche io, per spiegare alcune cose viste da fuori e non da tifoso cagliaritano. Penso che lui può sbloccare la situazione con il buon senso. Ci sono le possibilità per risolvere la questione. Grande affetto da parte dei sardi, hanno una grande dignità, serietà, e c’era una grande esigenza di essere ascoltati”. E Zazzaroni da questo punto di vista verrà accontentato, visto che il giornalista Fabrizio Serra, al termine dell’intervista alla radio cagliaritana, ha fatto sapere che è stato inserito pure il giornalista bolognese nella lista della delegazione che mercoledì alle 15.30, al termine della manifestazione, salirà in Piazza Palazzo, per incontrare Alessio Giuffrida.

Articolo precedente
Nainggolan: “Cellino uomo perbene, speriamo in Is Arenas. Il Milan…”
Prossimo articolo
Cagliari, un mese di stop per Daniele Conti?