Vicenza, Ligi: «Affronteremo il Cagliari con il coltello tra i denti»

© foto www.imagephotoagency.it

ll difensore biancorosso Alessandro Ligi ha analizzato il momento-no attraversato dal Vicenza. Superato domenica scorsa in casa dal Trapani, sabato il Lane proverà a fermare la vice-capolista Cagliari.  «Il gruppo deve ricompattarsi – ha dichiarato il centrale classe ’89 –, tirare fuori il carattere e lavorare prima sulla testa e poi sulle gambe, anche se in realtà fisicamente stiamo bene e le qualità per fare meglio ci sono tutte. È troppo tempo che non portiamo a casa i tre punti, quindi una vittoria i permetterebbe di lavorare con più tranquillità durante la settimana. Contro il Cagliari non sarà per niente facile, ma cercheremo di sfruttare il loro momento negativo, fornendo una prestazione degna di questa squadra. I tre punti sono l’unica possibilità per iniziare a scrivere la nostra rimonta e raggiungere quel traguardo che si chiama salvezza. La parola d’ordine deve essere vincere, a tutti i costi, senza andare troppo per il sottile e senza guardare alla prestazione».

 

Chiosa finale dedicata al cambio di allenatore. Sabato al Menti mister Lerda farà il suo esordio sulla panchina biancorossa. «Questa settimana c’è stato anche il cambio di allenatore che può portare idee nuove e diverse tattiche di gioco – ha proseguito Ligi –, sta a noi seguire le direttive con concentrazione e cattiveria. Non ci poteva capitare gara migliore, perché il Cagliari è la squadra da battere. Possiedono giocatori di grandissima qualità e ci vorrà pertanto una maggiore attenzione, si tratta di una sfida da affrontare con il coltello tra i denti e il Vicenza riuscirà a dire la sua», le parole del difensore riportate sulla rivista Vicenza Biancorossa.

Articolo precedente
Ancora doppia seduta ad Asseminello. Di nuovo in gruppo Di Gennaro e Munari
Prossimo articolo
Abeijon: «Il Cagliari riconquisterà sicuramente la Serie A»