Connettiti con noi

Focus

Verso Sassuolo-Cagliari, tutto sul lunch match di domenica

Pubblicato

su

Mancano pochi giorni a Sassuolo-Cagliari, lunch match di domenica. Tutte le informazioni sulla sfida tra neroverdi e rossoblù

Sassuolo-Cagliari, le ultime novità sulle due squadre

Dopo la sosta delle Nazionali, torna finalmente in campo la Serie A. Il lunch match della domenica di questa tredicesima giornata se lo contendono Sassuolo e Cagliari. Una partita molto delicata, in particolar modo per i sardi, attualmente all’ultimo posto in classifica. Una vittoria per la squadra di Mazzarri significherebbe alzare il morale e dare una boccata di aria fresca per le sorti del club. I pronostici Serie A oggi non si sbilanciano sul vincitore ma prevedono comunque una gara da Over. Forse la squadra di casa potrebbe partire forte alla ricerca dei tre punti e piazzare la zampata per allungare ancora in classifica e staccarsi dalla zona calda.

Dove si vedrà la partita? La sfida, come scritto anche in precedenza, è in programma domenica 21 novembre 2021 alle ore 12:30 al Mapei Stadium di Reggio Emilia. Sarà visibile, come tutte le partite di Serie A, tramite l’applicazione di Dazn, disponibile per tutti i dispositivi mobili come smartphone, tablet e pc, ma anche su console e smart tv per vedere la partita comodamente in televisione. Questa gara rientra però anche tra le tre in co-esclusiva con Sky, e quindi sarà visibile anche tramite il decoder del servizio satellitare o in streaming tramite l’applicazione di Sky Go, disponibile però solo per i dispositivi mobili.

Cagliari, Mazzarri recupera Keita

Mazzarri dovrà cercare di preparare al meglio il suo Cagliari per la gara contro il Sassuolo in una trasferta piuttosto delicata. Nonostante gli scarsi risultati, il tecnico è stato confermato alla guida dei rossoblù e cercherà il riscatto nella gara contro gli emiliani. Intanto ci sono buone notizie per l’allenatore: una su tutte è sicuramente il rientro in gruppo di Keita Baldé. L’attaccante ha lavorato con il resto dei compagni, dunque ha smaltito il problema di salute che l’aveva costretto anche al ricovero in ospedale. La squadra ha svolto esercitazioni sul possesso palla, sviluppi offensivi e conclusioni a rete, per poi terminare la seduta con una partitella in spazi ridotti.

Da come si è potuto capire dalle prime sedute, contro il Sassuolo il Cagliari di Mazzarri dovrebbe affidarsi a un 4-4-2 molto coperto. In difesa Bellanova potrebbe essere preferito a Caceres, al centro ci saranno Godin e Carboni, visto che Walukiewicz e Ceppitelli sono in dubbio. A centrocampo Marin e Strootman al centro, con Nandez e Deiola; in avanti Joao Pedro e Pavoletti, ma Keita potrebbe soffiare il posto all’attaccante italiano.

Come arriva il Sassuolo per la sfida contro i sardi

Il Sassuolo in questi giorni ha lavorato al match di domenica 21 novembre senza i giocatori impegnati con le rispettive nazionali. Ancora un allenamento differenziato per Boga, Djuricic e Goldaniga: il difensore dovrebbe sedersi in panchina contro i sardi, mentre il fantasista e l’attaccante rimangono in forte dubbio per il prossimo match. L’allenatore spera di recuperare due pedine chiave della rosa in vista dei prossimi impegni che decideranno già quale sarà il destino dei neroverdi.

Se Djuricic e Boga non dovessero essere a disposizione contro il Cagliari, il Sassuolo potrebbe schierarsi con Scamacca o Defrel punta centrale, mentre Raspadori e Traoré prenderebbero il posto dei due compagni infortunati. In difesa ballottaggio tra Muldur e Toljan, con il primo favorito.