Verso Crotone-Cagliari, i precedenti: sardi a caccia della prima vittoria

© foto www.imagephotoagency.it

Lunedì alle 20:30 scenderanno sul terreno di gioco dell’Ezio Scida Crotone e Cagliari, nel posticipo della prima giornata di ritorno del campionato di Serie B. Sfida affascinante tra le prime due forze del torneo, distanziate in classifica da un solo punto. Il Cagliari ha l’occasione di lanciare l’ennesimo segnale al campionato, per dimostrare di essere la squadra più forte e staccare i calabresi in classifica; il Crotone ha la chance per tornare in vetta e dare, a sua volta, un messaggio chiaro alle dirette concorrenti. Non sarà una gara come quella dell’andata, quando i rossoblù di Sardegna, pur con qualche difficoltà iniziale, si imposero per 4-0 sugli uomini di Juric.

 

La storia parla da sola: allo Scida il Cagliari non ha mai fatto punti. E’ anche vero che la storia in questione è piuttosto breve, trattandosi di due soli precedenti, entrambi risalenti agli inizi del nuovo millennio. Nella stagione 2000/01, alla prima giornata del girone di ritorno, gli squali superarono il Cagliari di Bellotto grazie alla doppietta di Sculli nel primo quarto d’ora di gara. La rete di Beghetto, siglata a metà ripresa, ebbe il solo effetto di rendere la sconfitta meno larga. Quello della stagione successiva è il secondo ed ultimo, finora, precedente. Sfida ricca di gol, dopo 20 minuti il risultato era variato già due volte: prima l’autorete di Abeijon a portare avanti i pitagorici, poi lo stesso uruguaiano portò il Cagliari di Sala sull’1-1. Risultato che resistette fino al 38’, quando De Florio pescò il jolly dal limite con un preciso destro che si infilò all’angolino. In avvio di secondo tempo il Crotone trovò il 3-1 con Porchia, che beffò su punizione l’estremo difensore cagliaritano Pantanelli. Al 65’ arrivò il 4-1: bravo Artistico, lanciato sul filo del fuorigioco, ad incrociare sul secondo palo e trovare il primo gol con la maglia degli squali. L’ultima rete del match porta la firma di Melis, che accorciò le distanze dagli undici metri.

 

Due sconfitte in altrettanti confronti: il bilancio di Crotone-Cagliari, nei primi due capitoli, non è positivo. A Rastelli il compito di invertire la tendenza, portando via dallo Scida i primi tre punti della storia dei sardi.

Articolo precedente
CdS – Radu libera Cragno, Bianchi sblocca Cinelli
Prossimo articolo
Primavera, Cagliari-Salernitana 3-0 all’intervallo: reti di Arras, Pennington e Murgia