Verso Cagliari-Brescia, la situazione della squadra di Boscaglia

© foto www.imagephotoagency.it

Domani alle 15 il Cagliari ospiterà il Brescia nella 36^ giornata di Serie B. Una sfida che inevitabilmente rievoca la gara dell’andata, per il pesante 4-0 rimediato al Rigamonti ma soprattutto per il grave infortunio occorso a capitan Dessena. Quella di allora era la terza sconfitta stagionale per i sardi, ora a quota 9, mentre per il Brescia era l’inizio della scalata di classifica che lo avrebbe portato a ridosso delle prime posizioni. Negli ultimi mesi, però, la squadra di Boscaglia ha avuto un netto (e fisiologico) calo di rendimento che, in termini di classifica, si è tradotto con l’attuale decimo posto.

 

I NUMERI – I 51 punti in classifica rimangono un ottimo bottino per una squadra giovane in cui si stanno scoprendo ed affermando tanti prospetti interessanti per il futuro. La squadra di Boscaglia, nonostante la decima posizione, è in piena corsa per un posto ai play-off, che dista tre soli punti. La vittoria manca dal 3-0 inflitto al Rigamonti al Crotone l’11 marzo scorso. Nelle gare a seguire sono arrivati i pari contro Latina e Novara, la sconfitta di Trapani ed il pareggio casalingo colto sul finale contro il Perugia. Le Rondinelle sono una compagine che ha fatto del Rigamonti il proprio fortino (37 punti conquistati tra le mura amiche, quarta per rendimento casalingo), ma che in trasferta cala vistosamente: sono solo 14 i punti conquistati lontano dal malandato impianto bresciano.

 

LA FORMAZIONE – Boscaglia predilige un offensivo 4-2-3-1 che in fase di non possesso si trasforma in un 4-4-1-1 con l’arretramento del baricentro complessivo e degli esterni offensivi in particolare. Minelli tra i pali è il titolare indiscusso, davanti a lui dovrebbero agire il recuperato Antonio Caracciolo Calabresi, anche se è in preallerta Camilleri. La coppia centrale dovrebbe essere coperta a destra da Venuti, a sinistra da Coly. A centrocampo Mazzitelli e Martinelli a comporre la linea mediana; sulla linea dei trequartisti è ballottaggio a destra tra Kuspisz e l’emergente Marsura mentre a sinistra pare certo l’utilizzo di Embalo; al centro Morosini dietro l’immortale Andrea Caracciolo.

Articolo precedente
Brescia, i convocati per Cagliari: unico assente lo squalificato Geijo
Prossimo articolo
Italia U16: positivo esordio di Daga, Biancu fermato dalla febbre