Udinese-Cagliari, possibile ritorno di Cragno tra i pali rossoblù

cragno cagliari
© foto CagliariNews24.com

Udinese-Cagliari, Alessio Cragno potrebbe tornare a difendere la porta rossoblù alla Dacia Arena. Rafael l’alternativa di fiducia

Cragno o non Cragno? Tra i dubbi di formazione di Diego Lopez c’è sicuramente anche quello di chi schierare in porta, in vista di Udinese-Cagliari. Resta da scogliere il nodo portiere per la trasferta di Udine, in programma domenica alle 15 alla Dacia Arena. Sulla carta, il titolare designato da inizio stagione è ovviamente Alessio Cragno. Il giovane portiere rossoblù, dopo un anno e messo di prestito in B (6 mesi a Lanciano e 12 a Benevento), ha finalmente dimostrato di essere pronto per difendere i pali del Cagliari nella massima serie. Le sue prestazioni sono state esaltanti, tra parate spettacolari e rigori parati. Tutto perfetto, fino all’infortunio che l’ha costretto ad uscire anzitempo nella gara maledetta contro il Genoa alla Sardegna Arena. Da quando Diego Lopez è tornato a Cagliari, non ha mai potuto contare sul portiere classe 1994. Prima è toccato a Crosta, poi a Rafael. Il brasiliano è l’alternativa di fiducia, il secondo che si fa trovare sempre pronto in caso di necessità.

UDINE – Cragno si è allenato in differenziato fino alla scorsa settimana. In questa si è allenato parzialmente in gruppo, fino a ieri, quando Lopez l’ha schierato per 30′ nel secondo tempo del test amichevole contro l’Under 17. Una sorta di prova generale in vista di Udine? Diego Lopez ha ancora tempo per decidere se rischiare nuovamente Cragno o dargli un’altra settimana di riposo, potendo contare su un’alternativa affidabile come Rafael. Il ballottaggio resta aperto.

Articolo precedente
Primavera, i convocati per Cagliari-Foggia: Melchiorri torna con i grandi
Prossimo articolo
Udinese, Delneri ritrova Jankto. Behrami sulla via del recupero