Trapani, Cosmi: «Cagliari irraggiungibile? Ho fatto una battuta»

© foto www.imagephotoagency.it

Serse Cosmi non ha digerito il pareggio di ieri fra il suo Trapani e il Cagliari, in particolare al tecnico non è piaciuta la direzione di gara dell’arbitro Pasqua. Durante la conferenza stampa di fine partita l’allenatore dei sicilianiè tornato su una dichiarazione rilasciata poco prima ai microfoni di Sky Sport e ha spiegato compiutamente il suo pensiero.

 

Queste le parole di Cosmi in conferenza stampa: «Mi hanno chiesto se questo Cagliari possa essere raggiunto dalle inseguitrici, e ho risposto che visto quello che è successo oggi è impossibile. Ho voluto fare una battuta. Magari in altre partite i rossoblù saranno stati penalizzati, anzi sicuramente avranno dieci punti meno di quelli che meritano, non so. Io parlo di oggi e credo che le persone intelligenti a Cagliari sappiano cogliere una battuta. Conosco il calcio, purtroppo, e vi dico che faremo fatica a fare nove punti da qui alla fine. Non per il nostro valore, perché oggi al cospetto della capolista abbiamo fatto una bellissima partita e uso un eufemismo. Altri allenatori direbbero che li abbiamo massacrati, io dico solo che abbiamo fatto la nostra bellissima figura al cospetto di una squadra che ha giocato. Però conosco il calcio e voglio che stiamo tutti uniti e che facciamo prima possibile i punti che ci servono. Poi festeggeremo la nostra salvezza con grande orgoglio. Non so se gli altri potranno festeggiare i loro traguardi con altrettanto orgoglio».

Articolo precedente
Lanciano, nottata in ospedale per Cragno dopo l’infortunio: gli esami rassicurano
Prossimo articolo
Cagliari-Perugia, da oggi in vendita i biglietti per il monday night