Torino-Cagliari, i precedenti: l’ultimo successo rossoblù nel 2012

© foto 27-06-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Torino. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: Mattiello

Lo stadio dei granata è terreno ostico per i sardi. Su 38 incontri in campionato, il Cagliari ha conquistato appena 6 vittorie contro il Torino

Domenica alle 15 il Cagliari sarà di scena all’Olimpico contro il Torino per la quarta giornata di Serie A. I rossoblu, reduci dalla pesante sconfitta di Bergamo, devono dare un segnale di ripresa, dopo aver riorganizzato le idee grazie alla pausa per le nazionali. Dall’altra parte anche il Torino non se la passa bene, nessun punto in campionato e ultimo turno rinviato a causa del focolaio covid scoppiato nel Genoa. Quello di domenica sarà il trentanovesimo incrocio di campionato tra le due compagini. Il primo risale alla stagione di Serie B 1959/60, quando i granata si spazzarono via i rossoblù con un netto 5-0 grazie alel doppiette di Moschino e Virgili ed il gol di Ferrini. Goleada anche nell’incrocio successivo (stagione 1964/65), prima partita di Serie A tra le due compagini: a Torino finì 4-0. Ad aprire le danze il futuro rossoblu Hitchens, poi Ferrini raddoppiò e la doppietta di Meroni chiuse la pratica. La prima vittoria isolana in Piemonte risale alla stagione dello scudetto dei sardi. Anche allora finì in goleada: al Comunale il match si chiuse sul 4-0 per la squadra di Scopigno grazie alle reti di DomenghiniRiva (doppietta) e Gori. Per il secondo successo rossoblu si deve guardare alla stagione 1973/74: il 1-2 porta le firme di Nobili e Poletti (inutile nel finale la rete granata di Pulici su rigore).

GLI ANNI 80′ E 90′ – Nel 1980/81 nuovo successo dei rossoblù: Gigi Piras e Virdis rovesciarono il risultato dopo l’iniziale vantaggio di Graziani. La storia della sfida, caratterizzata da tante goleade, continua con il 4-2 della stagione seguente: reti di CuttoneBonesso (doppietta) e Dossena per i padroni di casa, l’autogol dello stesso Cuttone e la rete di Selvaggi addolcirono la pillola. Il ritorno alla vittoria dei rossoblù è datato 1992/93: la squadra di Mazzone, destinata alla qualificazione in Coppa UEFA, strapazzò a domicilio il Torino chiudendo sul 5-0 (gol di FiricanoPuscedduOliveira e doppietta di Francescoli). Quel largo successo fu l’ultima gioia in casa granata del secolo.

NEL NUOVO MILLENNIO – Nel nuovo millennio si contano 13 incroci, con un bilancio di 7 vittorie granata, 3 pareggi ed altrettanti trionfi sardi: il primo nel 2008/09, l’altro nel 2012/13. Nell’ottobre 2008 fu decisiva la rete di Acquafresca, che all’86’ fece pendere l’ago della bilancia in favore della squadra di Allegri. Nello 0-1 del 2012 fu invece Nenè, su rigore, a regalare il successo al Cagliari di Pulga. Da allora la squadra rossoblù ha raccolto tre pareggi e tre sconfitte. Particolarmente scottante quella del 2016/17, quando i granata di Mihajlovic fecero traballare la panchina di Rastelli con un pesante 5-1. Nell’ultimo faccia a faccia a Torino, risalente all’ottobre 2019, il Cagliari di Maran si è dovuto accontentare di un solo punto: alla rete di Nandez risponde Zaza nell’unica vera occasione del Toro durante la partita.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!