Tommasi: «I calciatori tornano in campo solo in sicurezza»

Tommasi
© foto www.imagephotoagency.it

Il presidente dell’AIC Damiano Tommasi, intervistato da Libero, svela le tre condizioni per far tornare i calciatori in campo

Torna a parlare Damiano Tommasi, presidente dell’AIC, in vista di una possibile ripresa del campionato. I calciatore, dice Tommasi, torneranno in campo solo a tre condizioni.

LE CONDIZIONI«1) che l’emergenza sia finita, e celo auguriamo tutti. 2) Se si torna a giocare deve essere per portare a termine la stagione anche oltre il 30 giugno, perché mancano ancora tante partite. Scegliere a tavolino promossi e retrocessi è complicato, parliamo di investimenti importanti per il caso del Benevento. 3) Si deve poter viaggiare in sicurezza, perché non è solo questione di allenarsi ma di muoversi 50 persone due volte a settimana – i ritmi saranno quelli – in quella che oggi è zona rossa».

SPOSTAMENTI – Il presidente dell’AIC ribadisce: «Al momento le persone devono limitare gli spostamenti, perché dobbiamo far uscire di casa i calciatori? Per una stagione che non si sa se riprenderà? Non ha senso tornare in campo per “sperare”. Anzi, c’è il pericolo di altre positività che blocchino tutto».