“Sport sicuro a Sarroch” – Deiola e Barella ai ragazzi delle società sarrochesi: «Non smettete mai di sognare»

© foto www.imagephotoagency.it

Questo pomeriggio i giovani centrocampisti del Cagliari Alessandro Deiola e Nicolò Barella hanno preso parte a “Sport sicuro a Sarroch”, progetto promosso dal comune di Sarroch, Avos, 118 di Cagliari e Saras. Temi centrali dell’incontro la sicurezza nello sport, il valore dello sport giovanile e l’importanza di alimentazione ed educazione per la vita di atleti e uomini. Presenti alla manifestazione anche il Responsabile del progetto Football Academy Oscar Erriu, il Responsabile del Settore Giovanile del Cagliari Mario Beretta e il Presidente della Sarlux Francesco Marini.

 

 

 

I due rossoblù hanno consegnato sei defibrillatori destinati alle strutture sportive del comune di Sarroch. Gli apparecchi saranno utilizzati dalle 18 società attive nel territorio.

 

 

A margine dell’incontro Deiola ha ringraziato i ragazzi delle società sarrochesi per il calore che hanno riservato ai rossoblù: «Che emozione sentirsi “assaliti” dall’allegria e dall’affetto di tutti questi ragazzi. Anch’io mi sento vicino a loro per età e sogni. Il mio consiglio è quello di impegnarsi sempre al massimo tutti i giorni e non smettere mai di crederci».

 

 

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Barella: «È un piacere vedere tanti ragazzi appassionati di sport ed è bellissimo sentire tanto affetto – ha dichiarato il classe ’97 -. Questi ragazzi hanno i loro sogni e mi ricordano me stesso di nemmeno tanti anni fa. Anch’io avevo il sogno di giocare a pallone, consiglio a questi ragazzi di non smettere mai di inseguire i propri sogni».

 

Dichiarazioni riportate dal nostro inviato Sergio Cadeddu

Articolo precedente
Cagliari, seduta pomeridiana: Giannetti torna in gruppo, Barreca ancora a riposo
Prossimo articolo
Cagliari, Storari: «Questa squadra ha fame. Con il Trapani avremo il coltello tra i denti»