Speciale Centenario: Napoli-Cagliari 1969/1970, Riva conquista il San Paolo

© foto CagliariNews24.com

Terzo appuntamento con “Speciale Centenario”, la rubrica che ripercorre le gesta più gloriose dei cento anni del club rossoblu. In questo episodio: Napoli-Cagliari della stagione 1969-1970.

«La sera prima stavo da schifo, il medico mi aveva dato degli antibiotici e la domenica mattina ero sfebbrato. Dopo la partita la febbre era salita nuovamente a 39. Ero uno zombie con una doppietta in saccoccia», così Gigi Riva racconta la sua doppietta contro il Napoli all’interno de “L’isola dei giganti” di Matteo Bordighera. Il numero 11 rossoblu non era nella migliore delle forme, ma ciò nonostante riuscì a portare il Cagliari alla vittoria, nella stagione più bella dell’intera storia cagliaritana, battendo per 2-0 il Napoli al San Paolo.

IL CONTESTO- Il Cagliari arrivò al San Paolo in ottimo stato di forma, durante le prime sei giornate la squadra sapientemente allenata da Manlio Scopigno aveva ottenuto 4 vittorie e 2 pareggi, lasciando per strada solamente due punti. A non essere in forma era Gigi Riva, colto da un’improvvisa influenza che non gli diede tregua per tutta la nottata con i soli antibiotici a risultare efficaci per il recupero del bomber di Leggiuno. Il Napoli di allora esprimeva un gioco frizzante, con ritmi pimpanti che, uniti all’ottima qualità dei singoli, rendevano il Napoli una formazione ostica.

LA GARA- La partita vide il Napoli imporsi nei primi minuti, merito del buon gioco espresso dalla squadra partenopea. La gara rimase indelebile nella mente di molti tifosi a causa di un evento più unico che raro: una papera di Dino Zoff. Sì, il Cagliari trovò il vantaggio grazie ad un’uscita maldestra del numero uno azzurro che, intento a respingere uno spiovente di Niccolai, si rese protagonista di un’intervento piuttosto maldestro, che consegnò sui piedi di Riva la palla del vantaggio: «Sui cross alti saltavo sempre per disturbare la presa dei portieri, o per spingerli o per sbilanciarli. In quell’occasione però il portiere in questione era Dino Zoff, mio caro amico, con cui condivisi l’esperienza militare, fu per questo che decisi di lasciarlo libero di impossessarsi del pallone. Lui si aspettava che mettessi i gomiti e allora ha lasciato cadere il pallone di fonte a me. Io mi sono incamminato in porta con il pallone tra i piedi, fu il gol che spianò la strada per la nostra vittoria» raccontò successivamente Riva. Il raddoppio del numero 11 cagliaritano arrivò nel secondo tempo grazie ad un fulmineo contropiede terminato con una rara conclusione di destro dell’attaccante cagliaritano. Grazie alla vittoria il Cagliari blindò la prima posizione, portandosi a quota 12 punti.

IL TABELLINO

Serie A 1969/1970 – 7ª Giornata 

Napoli-Cagliari 0-2

Marcatori: 16′ Riva, 80′ Riva.

NAPOLI: Zoff, Monticolo, Pogliana, Zurlini, Panzanato (66′ Improta), Bianchi, Manservisi, Juliano, Altafini, Montefusco, Bariton.

CAGLIARI: Albertosi, Mancin, Zignoli, Cera, Niccolai, Tomasini, Domenghini, Nenè, Gori, Greatti, Riva.