Spalletti: «Non abbiamo concesso nulla al Cagliari»

spalletti
© foto www.cagliarinews24.com

L’analisi del tecnico giallorosso Luciano Spalletti al termine di Roma-Cagliari

Napoli e Juve vincono, la Roma risponde. I giallorossi, secondi in classifica alle spalle dei bianconeri, superano il Cagliari nel posticipo della 21esima giornata di Serie A e lanciano un segnale al campionato. Al termine della partita Luciano Spalletti ha analizzato la prestazione dei suoi in conferenza stampa: «Nel primo tempo abbiamo fatto girare la palla lentamente, qualche volta siamo rimasti troppo larghi. Il Cagliari ha avuto grande densità in mezzo al campo, ci hanno rubato tanti palloni. Rastelli è stato bravo, ha rimesso a posto la squadra dopo un periodo difficile. I sardi hanno fatto una buona partita. Hanno giocato molto compatti, inoltre stanno bene fisicamente. Nel secondo tempo siamo rimasti più corti, Rudiger e Manolas hanno spinto molto. Qualche ragazzo ha giocato anche giovedì in Coppa Italia contro la Samp, non era facile reggere due partite in pochi giorni. Schemi sui corner? Stasera ho mandato De Rossi a battere gli angoli perché è un giocatore che ha un grande piede. Abbiamo creato qualche situazione pericolosa, sicuramente però dobbiamo migliorare sotto questo aspetto. Non firmo per il secondo posto. Vogliamo confrontarci con tutti, anche se gli avversari sono più bravi. Vedremo cosa ci manca e dove possiamo ancora migliorare per essere al livello dei migliori. Mancano ancora tante partite per parlare di classifica. C’è da fare un passo alla volta, dobbiamo portare a casa altre partite insidiose come quella di oggi. Il Cagliari stasera non ha mai tirato in porta. La Roma ha giocato un primo tempo al di sotto del suo livello, ma ha vinto meritatamente non concedendo nulla all’avversario».

Articolo precedente
rastelliRastelli: «Avremmo potuto sfruttare meglio qualche ripartenza»
Prossimo articolo
settore giovanileSettore giovanile Cagliari: i risultati del fine settimana