Serie D, l’Olbia vince il derby con la Torres e sogna la Lega Pro

© foto www.imagephotoagency.it

Quest’oggi anche la piazza cagliaritana guardava con attenzione alla finale playoff di Serie D che opponeva Torres e Olbia in un derby tutto sardo. La società bianca è infatti presieduta da Alessandro Marino, già consigliere d’amministrazione del club rossoblù, e ha nelle sue fila calciatori che hanno vestito la maglia della squadra del capoluogo: dal più illustre Andrea Cossu alla giovane speranza Matteo Cotali, passando per ex come Piredda e Dametto. La vicinanza fra il club di Giulini e quello di Marino è nota, non a caso le due squadre neanche una settimana fa sono state protagoniste della prima edizione del Trofeo Sardegna.

 

L’Olbia allenata da mister Mignani si è imposta questo pomeriggio al Vanni Sanna grazie al gol-partita di Mastinu, giunto dopo appena cinque minuti con un bel calcio di punizione dal vertice dell’area. Adesso i bianchi sono in graduatoria per i ripescaggi, si fa più concreto il sogno di giocare la prossima stagione in Lega Pro: prossimamente il verdetto delle istituzioni calcistiche.

Articolo precedente
Cagliari, Tello ai saluti: il colombiano vicino all’Empoli
Prossimo articolo
Monumenti Aperti, a Serdiana la mostra di maglie storiche del Cagliari (FOTOGALLERY)