Serie B, 41^ giornata: il Trapani attende il Crotone, in coda ancora tutto da decidere

© foto www.imagephotoagency.it

Il campionato di Serie B è ormai agli sgoccioli e se il discorso promozione si è ormai chiuso con l’accesso diretto in Serie di Crotone Cagliari, in coda l’unico verdetto al momento è la retrocessione matematica del Como. Nelle ultime due gare della stagione è però ancora tutto o quasi da decidere per quanto riguarda piazzamenti playoff e zona salvezza. In testa, il duello finale tra le due neopromosse riguarda la caccia al primo posto, con i rossoblu di Rastelli che cercano la vittoria del campionato ai danni di quelli di Juric, distanti appena 2 punti. La 41^ giornata vede i sardi impegnati nell’ultima gara casalinga della stagione con la Salernitana: al Sant’Elia va in scena la festa per la promozione, ma contro i granata – che hanno l’obbligo di cercare un risultato positivo per arrivare a giocarsi la salvezza all’ultima giornata contro il Como – sarà comunque partita vera. Più insidioso, almeno sulla carta, l’impegno dei calabresi, che fanno visita al sorprendente Trapani di Serse Cosmi, ormai certo dell’accesso agli spareggi promozione ma all’inseguimento del miglior piazzamento in classifica. Restando in zona playoff, spicca la sfida tra Cesena Novara, appaiate a 62 punti e insidiate a un punto di distanza dalla Virtus Entella, pronta ad approfittarne nella sfida casalinga con l’Avellino.

 

Quanto alle altre, il Bari fa visita al Brescia, mentre lo Spezia è di scena sul campo del Como nel posticipo in programma domani pomeriggio. In coda, invece, è ancora tutto da decidere per quanto riguarda la salvezza: con quattro formazioni appaiate al terz’ultimo posto, le ultime due sfide diventano dunque decisive: servirebbe un miracolo al Livorno, penultimo con 38 punti, di scena in casa di un Ascoli che deve ancora guardarsi dalle inseguitrici per evitare brutte sorprese. Del quartetto a 42 punti, chi rischia di più è la Salernitana, mentre giocano in casa tutte le altre: il Modena ospita un Pescara che ha raggiunto l’obiettivo playoff, il Latina attende un Vicenza che con 48 punti dovrebbe essere al riparo da qualsiasi pericolo, mentre il Lanciano, dopo la restituzione dei 3 punti da parte del Tribunale d’Appello Federale, aspetta una Ternana già salva. Spettatrice interessata la Pro Vercelli, che nell’anticipo ha battuto il Perugia a domicilio per 2-1 agganciando l’Ascoli a quota 46. 

Articolo precedente
Cagliari-Salernitana, i numeri della sfida del Sant’Elia
Prossimo articolo
meseIl Cagliari prepara la festa: palloncini e coriandoli al Sant’Elia, poi la sfilata in città